Un poliziotto di Madrid salva un cane maltrattato

Un Pitbull vittima di maltrattamento è stato salvato da un poliziotto spagnolo di buon cuore

Lo stavano picchiando selvaggiamente, ma improvvisamente un angelo in divisa è accorso in suo aiuto: quella che vi raccontiamo oggi è la storia di un povero Pitbull vittima di terribili maltrattamenti, ora sano e salvo grazie a un poliziotto di Madrid che ha deciso di adottarlo.

È stato un vicino di casa degli ex padroni di questa povera creatura a chiamare la polizia. L’uomo avvisava preoccupato che nella casa davanti alla sua stavano letteralmente ammazzando di botte un povero cane innocente.

La polizia è arrivata immediatamente sul posto indicato e dopo aver appurato che il cane, un cucciolo di razza Pitbull stava subendo dei maltrattamenti da parte dei padroni, hanno proceduto a denunciare queste persone.

cane pitbull maltrattato

Secondo quanto spiegato dagli agenti, il padrone del cane non smetteva di colpire il povero animale, sbattendolo al suolo.

Il cane era terrorizzato. Non capiva il motivo di tanta crudeltà. Stava male a causa delle percosse e non aveva più fiducia in nessuno.

Con molta delicatezza e pazienza i poliziotti hanno prelevato il povero Pitbull bianco e marrone e lo hanno portato in caserma.

Uno degli agenti se ne è innamorato e ha deciso di adottarlo. Ora i due vivono insieme e sono inseparabili. Il cane è buono e dolce, e il suo nuovo papà umano sta cercando di fargli dimenticare i terribili momenti passati.

Speriamo e desideriamo che i padroni precedenti del povero animale siano presto giudicati e gli venga data una pena esemplare.

Questa storia ci dimostra che al mondo esistono molte persone malvagie che odiano e maltrattano gli animali ma anche tante altre che invece li rispettano e li amano e ritengono che le loro vite siano importanti quanto quella di un essere umano e pertanto sempre meritevoli di essere tutelate e protette.

Ti ha colpito questa storia? LEGGI ANCHE: Brasile: il salvataggio di un Beagle disperso nei boschi in montagna (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati