Una passeggiata con il cane sulla spiaggia diventa in un momento speciale

il-cane-e-il-suo-proprietario-passeggiano-sulla-spiaggia-trovando-qualcosa-di-inaspettato

Un uomo e il suo cane stanno facendo la solita passeggiata mattutina sulla spiaggia, la brezza marina si fa sentire, nulla di speciale, solito relax. La camminata è duratura e i due procedono a passo sicuro, fino a quando non si imbattono in qualcosa di particolare.

Una passeggiata con il cane sulla spiaggia diventa in un momento speciale

Davanti a loro c’è una scatola piena di palline, fino a qui nulla di speciale direte voi, ma sopra quelle palline c’è anche un messaggio. Le parole sopra quel foglio di carta hanno un valore inestimabile perché raccontano in pochi versi una cosa davvero speciale.

Quella lettera riesce a spiegare alla perfezione cosa può rappresentare un cane per il proprietario e viceversa. Per la precisione la lettera dice che quelle palline sono di chiunque voglia giocare con il proprio cane.

Perché facendo così, continua la lettera, si dedica tempo al proprio migliore amico e quel tempo è preziosissimo in quanto limitato. Molto probabilmente la lettera è opera di una qualche persona che ha perso il proprio cane, una certa cagnolina Phoebe alla quale è dedicato l’inizio del messaggio.

Una passeggiata con il cane sulla spiaggia diventa in un momento speciale

L’uomo, letteralmente commosso dal messaggio, è scoppiato in lacrime ed ha abbracciato il suo cane promettendosi di sfruttare ogni singolo momento della sua vita al meglio.

Questo anche perché sappiamo che i cani hanno una vita più corta della nostra. Il loro tempo è molto prezioso, come tale deve essere sfruttato sempre nel migliore dei modi.

Quella vaschetta si trovava lì, nella sabbia, per vari motivi. Il primo fra tutti, è quello di ricordare ai passanti quanto i loro cani siano importanti. Ma anche per rendere omaggio alla memoria di un cane che ormai non c’è più.

Una passeggiata con il cane sulla spiaggia diventa in un momento speciale

Questa storia ci deve far pensare e ragionare tutti, perché ci riguarda, ognuno di noi si deve sentir chiamato in causa.

Quanto tempo perdiamo in cose futili, prive di senso e di logica; bene quel tempo potrebbe essere dedicato ai nostri cani che certamente ne hanno molto più bisogno.