3 cose che ti fanno capire che un cane sta per attaccare

Conoscere il linguaggio non verbale del cane è importantissimo per prevenire situazioni spiacevoli. Ecco cosa sapere

Siamo abituati a vedere i nostri amici a quattro zampe come gli esseri più giocosi e teneri sulla faccia della terra. Non bisogna però dimenticarsi che anche loro possono assumere degli atteggiamenti aggressivi. E come capire se un cane sta per attaccare?

Niente paura, qui nelle righe seguenti troverai la risposta alle tue domande. Si tratta delle cose principali che permettono di capire se fido sta per attaccare che è fondamentale conoscere. Vediamole assieme!

Posizione dominante

Di solito, prima di attaccare, i cani cercano di comunicare attraverso il linguaggio del corpo con ciò che hanno davanti. Più nello specifico, il cane assume una posizione detta “dominante” che ha lo scopo, appunto, di affermare l’autorità verso ciò che lo circonda. Essa consiste nel posizionare le zampe divaricate e mostrare il petto in fuori (tale posa è tipica nei cani da guardia) e in molti casi può precedere un potenziale attacco.

Evitare lo sguardo

Avrai sicuramente sentito dire che non bisogna guardare mai un cane dritto negli occhi. Il motivo? Perché la cosa può apparire come una potenziale minaccia o sfida nei suoi confronti e perciò potrebbe spingerlo a mettersi sulla difensiva. Quando un cane evita lo sguardo, solitamente si dice che sta facendo gli “occhi a mezza luna”, ovvero nei suoi occhi si può facilmente scorgere la sclera (la parte bianca).

cane sguardo

Mostrare i denti e ringhiare

Il ringhio, si sa, è il meccanismo di autodifesa più comune nei cani. Tuttavia, anche il semplice mostrare i denti può essere un chiaro campanello di allarme che il cane è a disagio e potrebbe attaccare (così come lo sono anche la coda e le orecchie basse, ad esempio).

Il linguaggio del corpo canino, comunque, è molto più vasto di quello che sembra e conoscerlo è fondamentale. Ecco, quindi, delle altre cose da sapere in merito!

Leggi anche: Il cane ladruncolo entra nel negozio e ruba un orsacchiotto; la seconda volta però le cose sono andate diversamente

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati