Acidosi lattica nel cane: a cosa è dovuta, sintomi e cure

Acidosi lattica nel cane: che cos’è esattamente? che cosa significa? e da che cosa viene causata? Ecco tutti i sintomi e la cura adatta.

Acidosi lattica nel cane: che cosa significa? Da che cosa viene causata? Prima di tutto si tratta di un disturbo dovuto all’accumulo insolito di acido latte all’interno dei muscoli del cane. L’acido lattico è una sostanza che viene creata durante un movimento continuo, come un esercizio fisico, e si accumula nel tessuto muscolare.

È normale che venga prodotto acido lattico dopo un certo esercizio fisico, ma questo deve essere poi smaltito grazie al fegato e ai reni del cane. In poche parole, se invece il cane avesse dolori muscolari, questo vorrebbe dire che c’è un accumulo insolito di acido lattico nel cane.

Sintomi e di cosa si tratta

Acidosi lattica nel cane: che cos’è esattamente? Dall’espressione si può intuire che si tratta di qualcosa collegato all’acido lattico, e in effetti è così. Si tratta di un disturbo che il cane accusa quando ha un accumulo eccessivo di questo acido all’interno del suo tessuto muscolare.

Acidosi lattica nel cane

I sintomi di questo disturbo riguardano dolore ai muscoli, oppure il cane potrebbe zoppicare, o avere debolezza. Oltre a questo, se il cane sta svolgendo un esercizio, si potrebbe vedere un suo netto rifiuto nello svolgerlo. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che egli prova dolore.

Oltre a questi sintomi possono esserci anche rigidità muscolare o dolore o anche respiro pesante o vomito e diarrea. Insomma, il padrone non potrà non accorgersi che il suo amico a quattro zampe sta poco bene.

Cause

Le cause di questo disturbo possono essere diverse come ad esempio un eccessivo esercizio fisico, magari svolto diverse ore, senza riposo, o anche altro. Tra gli altri motivi può esservi la mancanza di ossigeno nel sangue, l’insufficienza renale, quella cardiaca, malattia del fegato, anemia.

Acidosi lattica

Le cause però non sono terminate qui, dato che ce ne sono altre. Tra queste si possono anche annoverare patologie vascolari, cancro, insufficienza respiratoria, carenza di vitamina B. A seconda delle cause vi sono vari rimedi.

Cura

Prima di tutto va sottolineato che se il cane accusa disturbi del genere, si deve contattare un veterinario. Non lo si deve contattare però nel caso in cui il cane abbia svolto da poco degli esercizi fisici e accusi dolori oppure debolezza.

cane e acidosi lattica

In tal caso infatti sarà più che normale che il cane si senta in questo modo. In generale, il riposo può essere un ottimo rimedio, altrimenti si deve ricorrere al supporto di ossigeno, se il problema è causato da una mancanza di questo elemento, o cura del fegato.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati