Agente salva una cucciola di Pitbull che versava in pessime condizioni

La storia ridsale al 2014 ed è stata raccontata da un utente anonimo per elogiare il bellissimo operato dell'agente Brenny

Spesso vi abbiamo parlato dell’importante contributo delle forze dell’ordine nei casi in cui i nostri amici a quattrozampe si trovano in pericolo. La storia di oggi è proprio una di queste. Vi parleremo di una meravigliosa agente e dell’importante contributo che ha dato per salvare Anna, una Pitbull in gravi condizioni.

Questa storia è stata raccontata da un utente anonimo su The Animal Rescue Site. Questo utente ci tiene a precisare che i fatti non sono recenti, risalgono al 2014. Questo utente racconta che l’agente speciale Jill Brenny era stata assegnata a un’indagine riguardanti bande criminali. Per questo motivo, accompagnata da due agenti speciali aggiuntivi nella Gang Unit of Homeland Security Investigation ed insieme a agenti di polizia di Clearlake e un agente di libertà vigilata della contea di Lake, si era recata in un posto davvero orribile.

Il gruppo tutto d’un tratto, si imbatte in una bellissima Pitbull. La cagnolna tuttavia, si trova in un posto davvero pericoloso. Si trova, infatti, in un lotto pieno di spazzatura ed è incatenata a un camper fatiscente e carbonizzato. I suoi occhi erano sicuramente infetti e aveva piaghe aperte che sembravano essere segni di ustione che le coprivano le orecchie e il collo. Aveva la testa bassa, anche se si muoveva quando sentiva delle voci.

L’agente Brenny non lascerebbe mai lì la cagnolina, è proprio lei a dirlo esplicitamente. Forse però, non immaginava che avrebbe mobilitato almeno due Stati per trovarle una sistemazione. Ha infatti iniziato a inviare e-mail e messaggi di testo ad altri amanti dei cani che pensava stessero cercando un’aggiunta alla loro famiglia. Cercando ha trovato Hence Williams, che era il padrone perfetto, ma che era resdente nello Utah.

L’agente Williams e l’agente Brenny si incontrarono a Reno. Il primo aveva portato con sé l’altra sua cagnolina, di nome Cooper. Le due sin da subito hanno avuto una grande affinità. L’agente Williams ha ribattezzato la nuova arrivata “Anna”. Subito dopo l’ha portata dal suo vecchio veterinario nel New Mexico. Dopo un esame approfondito e radiografie, purtroppo si è resa necessaria l’amputazione di una zampa.

Credits: Utente anonimo

Grazie all’agente Brenny questa cagnolina ha avuto una seconda possibilità!

Leggi anche: Un soldato ucraino salva un cane abbandonato dopo gli attacchi russi a Bucha

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati