Akela, la cagnolona caduta in uno stagno, è stata salvata dagli agenti

Questa povera cagnolona era finita in uno stagno paludoso ed è viva solo grazie all'intervento degli agenti di Polizia

La storia di questa cagnolona di nome Akela è davvero stupenda. Degli agenti le hanno salvato la vita dopo che lei era finita in uno stagno paludoso. Non riusciva ad uscire di lì e loro l’hanno aiutata a farcela permettendole di vivere ancora.

Il gesto degli agenti è davvero stupendo. Davanti ad un cane in pericolo e indifeso non si sono voltati dall’altra parte. Tutt’altro, si sono impegnati per aiutarla il prima possibile e per salvarle la vita, rischiando anche molto per lei!

Il dipartimento di polizia di Washington Township nel New Jersey si è precipitato a salvarla dopo aver ricevuto una segnalazione da un passante. Quando sono arrivati, hanno visto Akela che camminava nell’acqua in uno stagno fangoso.

Era impigliata nelle piante sotto di lei. Quindi, riusciva a stare a galla, ma non riusciva ad uscire. Di tanto in tanto, la sua testa si immergeva nel fango per poi tornare in superficie. Gli agenti hanno pensato velocemente ad una soluzione.

E dopo pochissimo tempo, erano in acqua con il kayak di un uomo delle vicinanze, che vedendo la situazione ha deciso di fare la sua piccola parte nel salvataggio. Grazie agli agenti e al kayak, la povera Akela è riuscita ad uscire da quella brutta situazione.

Era troppo pesante per salire sul kayak con l’agente, perciò il poliziotto l’ha accompagnata lentamente a riva. Fortunatamente, la cagnolona era illesa e sembrava in ottima forma nonostante tutto quello che aveva passato poco prima.

Gli agenti stanno cercando la sua famiglia. Speriamo che si riuniscano quanto prima. Ha passato davvero dei brutti momenti, ma ora è felice e aspetta solo di ritrovare la strada di casa. Se nessuno la reclamerà, sarà affidata ad altri umani. Insomma, in un modo o nell’altro, Akela riuscirà a ritrovare la felicità e noi non possiamo che essere contenti per lei!

LEGGI ANCHE: Moon, la cagnolona abbandonata perché era incinta

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati