Arezzo: un’ottantenne ricoverata per Covid riabbraccia il suo amato cagnolino (VIDEO)

La donna, ricoverata e in gravi condizioni di salute, ha esaudito il suo desiderio di poter riabbracciare il suo piccolo e adorabile Whisky

Ci giunge dall’Ospedale San Donato di Arezzo una bellissima storia d’amore puro e sincero fra un essere umano e il suo amato quattro zampe.

Protagonista una anziana paziente, ricoverata per Covid, e il suo adorato cagnolino, un barboncino bianco.

I dipendenti dell’ospedale hanno fatto un gesto che ha reso davvero felice l’ottantenne, che, in ospedale da giorni, desiderava tanto rivedere il suo cucciolo.

barboncino sul letto dell'ospedale

La signora, che non sta affatto bene, ed era collegata ad un respiratore non invasivo da più di 10 giorni, chiedeva continuamente di poter riabbracciare il suo cane. Desiderio che non poteva essere esaudito, sia a causa delle rigide regole imposte dalla pandemia, che per ovvi motivi di sicurezza.

Ma alla fine si è deciso di fare uno strappo alla regola, e medici e infermieri, dopo essersi resi conto della gioia dell’anziana, sperano di poter far felici tanti altri pazienti con lo stesso regalo.

Whisky, questo il nome del cagnolino, un adorabile barboncino bianco, appena l’ha vista, si è gettato fra le braccia della sua mamma umana, scatenando la commozione dei presenti all’incontro.

Whisky va a trovare la padrona in ospedale

Una bellissima storia, insomma, che ci fa capire quanto la presenza dei nostri animali domestici sia importante per alleggerire la tensione presente soprattutto in questi momenti così difficili per tutti.

Per i pazienti ricoverati, non sapere per quanto tempo ancora dovranno stare in quelle condizioni può avere un impatto devastante dal punto di vista psicologico. L’apporto della pet therapy può rappresentare un valido aiuto.

In effetti la signora, dopo aver avuto questo contatto diretto con il suo cane Whisky si è molto tranquillizzata e anche le sue condizioni di salute sembrano essere migliorate.

Un video davvero commovente, vero? Vicende come questa ci fanno comprendere quanto grande possa essere l’amore fra un cane e il suo proprietario, tanto da superare qualsiasi ostacolo, anche la malattia.

Se questa storia ti è piaciuta, LEGGI ANCHE: La storia di Orione, il cane eroe che salvò 37 vite in Venezuela (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati