Attenzione a queste macchie del pelo del cane: potrebbero rivelarci che è cieco o sordo

Non molti lo sanno, ma esiste una colorazione particolare del mantello dei cani che spesso è associata a sordità o cecità: ecco tutte le informazioni utili a riguardo e cosa è importante sapere

Cane che osserva

Non molti lo sanno, ma esiste una particolare relazione tra il colore del mantello di un cane e il rischio che questo stesso cane diventi sordo o cieco. Esiste infatti una particolare colorazione del mantello dei nostri amici a quattro zampe che spesso è accompagnata da cecità e sordità.

Sappiamo tutti molto bene che al mondo esistono davvero tantissime varietà di cani, di razza o meticci che siano. Cani di mille colori, stazza, carattere e dimensione. Nel corso della storia, gli esseri umani hanno allevato i cani, selezionando le caratteristiche fisiche e caratteriali.

Attenzione a queste macchie del pelo del cane: potrebbero rivelarci che è cieco o sordo

La scienza ci insegna che spesso la genetica può giocare dei brutti scherzi e ci sono tantissimi problemi di salute associati a determinate razze di cani. Tra queste c’è proprio la particolare colorazione del pelo di un cane che può portare a problemi di vista e di udito.

Stiamo parlando della cosiddetta colorazione a “merle“, che spesso viene tradotta nella nostra lingua con il termine “arlecchino“. Si tratta di una particolare colorazione del pelo molto comune nei Corgi, negli Alani e anche nei Pastori Australiani, ma che si può comunque presentare in qualsiasi cane.

Attenzione a queste macchie del pelo del cane: potrebbero rivelarci che è cieco o sordo

Secondo la scienza, questa tipica colorazione è associata a problemi di vista e di udito. Il gene che provoca questa caratteristica fisica è infatti un gene associato a gravi malformazioni alle orecchie e agli occhi.

Sono sempre di più infatti i cani con il manto a macchie che nel corso della loro vita iniziano a soffrire di problemi di vista o di udito, arrivando addirittura a perdere uno di questi sensi. Questo problema aumenta quando ci si mettono di mezzo gli allevatori senza scrupolo, che trattano i cani come oggetti da vendere e non come esseri viventi, non preoccupandosi della loro salute.

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche Attenzione a non far mangiare questo cibo al tuo cane durante le feste: è letale.