Attenzione a questi insetti: si trovano spesso sui cani ma sono letali per l’uomo

Il manto nei nostri cani pullula di piccoli insetti innocui per lui e anche per noi essere umani. Ma attenzione perché ce ne sono di alcuni che potrebbero provocare gravi conseguenze per il nostro organismo

insetti cane

Se avete un cane vi sarà certamente capitato di dover eliminare una zecca che avete trovato attaccata al suo corpo. In commercio esistono molti prodotti che hanno lo scopo di tenere lontane dal nostro amico a 4 zampe pulci e zecche.

Fra apposite fiale e speciali collarini c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Tuttavia questi rimedi non sono niente affatto infallibili e può capitare di dover comunque fare in conti con una zecca.

Attenzione a questi insetti: si trovano spesso sui cani ma sono letali per l'uomo

Ma sapete che questo sgradevole e tanto odiato insetto è molto pericoloso per noi esseri umani? In questo articolo cercheremo di spiegarvi il perché il morso di una zecca può riservarci davvero sgradevoli sorprese.

Ma prima di tutto, cos’è una zecca? Questo piccolo e antipatico animaletto è un aracnide di dimensioni davvero piccole, circa 1 cm. Nel nostro Paese ce ne sono di diversa specie, circa 30 e sono distribuite in tutte le Regioni.

La zecca per sopravvivere ha bisogno di sangue e per questo è costretta ad attaccarsi al corpo dell’animale (di solito), ma anche in quello di una persona. Solitamente vive nell’erba e proprio per questo motivo un cane è così soggetto a prenderle.

Il primo passo da fare al ritorno dalle passeggiate è quindi controllare l’assenza delle zecche sul corpo del nostro amico. Come vi abbiamo anticipato i rimedi acquistabili nei negozi proteggono in maniera eccellente il cane. Ma non garantiscono al 100% l’assenza delle zecche.

E se nei cani la sua presenza non provoca chissà quali conseguenze, per l’essere umano il discorso è completamente diverso. Le zecche sono dei parassiti che passano da un corpo all’altro. Per questo motivo la loro presenza può essere il vettore di malattie anche molto gravi.

Attenzione a questi insetti: si trovano spesso sui cani ma sono letali per l'uomo

Un esempio? L’encefalite da zecca, una pericolosa malattia appartenente alla stessa famiglia della febbre gialla e della dengue. Un’altra conseguenza a cui prestare attenzione è una possibile reazione allergica, provocata da un elevato numero di morsi.

I soggetti particolarmente allergici potrebbero andare incontro allo shock anafilattico con conseguenze gravi e anche letali.

Vi lasciamo alla visione di un video che spiega gli effetti di questo parassita così comune quanto pericoloso.

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche: Ecco perché il cane fa gli occhi dolci: sa che scatena negli esseri umani delle precise emozioni