Attenzione a questo comunissimo alimento, per il vostro cane è puro veleno

La cipolla è puro veleno per i cani e bisogna fare attenzione a non fargliela mai ingerire perchè può provocare una gravissima anemia

cipolla veleno per i cani

I cani sono degli animali golosi che mangiano di tutto e a tutti gli orari. Se gli capita davanti qualcosa buono, di certo non fanno complimenti. Ci sono alimenti però che per i cani sono veleno assoluto e che dobbiamo stare attenti a non fargli mangiare. Uno degli alimenti più pericolosi è la cipolla che, assunta con regolarità, può portare a una grave anemia.

I nostri amici a quattro zampe possono mangiare il cibo specifico per loro oppure quello fatto in casa dai loro padroni, ma preparato con le dovute accortezze. Far mangiare al cane gli avanzi del nostro cibo è sconsigliato per varie ragioni.

Noi abitualmente usiamo cipolla, scalogno, aglio e porro e sono spesso contenuti negli avanzi che poi facciamo mangiare al nostro amico a quattro zampe. Se la cipolla la mangiano una volta, per sbaglio, non succede nulla, ma se diventa parte della loro alimentazione può portare anche alla morte.

La cipolla è puro veleno per i cani

Attenzione a questo comunissimo alimento, per il vostro cane è puro veleno

La cipolla contiene la N-propyl disulfide, una sostanza ossidante che per i cani è tossica. La N-propyl disulfide attacca i globuli rossi e compromette la loro capacità di trasportare ossigeno nel sangue. Questo porta a una gravissima anemia che diventa molto difficile da curare.

Attenzione a questo comunissimo alimento, per il vostro cane è puro veleno

Ovviamente un pochino di cipolla mangiata una volta non provoca alcun danno. Se il cane ruba dal tavolo una pietanza con la cipolla non bisogna andare nel panico. Se però il cane mangia gli avanzi regolarmente c’è il rischio che oggi assume la cipolla, domani il porro, dopodomani lo scalogno e che le tossine si accumulino nel corpo.

In linea di massima conviene sempre cucinare a parte per il cane e fargli fare dei pasti concordati insieme al veterinario, in modo da farlo crescere sano e in salute. In questo modo si potranno bilanciare le proteine e i carboidrati e sarà più facile non fargli mangiare gli alimenti pericolosi e tossici.