Baffo, il cagnolino rimasto solo è alla ricerca di una famiglia

I suoi occhi ci parlano e ci esprimono il suo più grande desiderio: essere accolto in una famiglia felice

Il protagonista dell’articolo di oggi è Baffo, uno sfortunato cagnolino per il quale vogliamo richiedere il vostro aiuto. Sfruttiamo tutti i mezzi che abbiamo a nostra disposizione e aiutiamo il nostro amico a quattro zampe qualcuno pronto ad amarlo e a prendersene cura per il resto della vita.

Le persone dal cuore d’oro che se ne stanno prendendo cura fanno sapere che mentre prima Baffo era un cagnolino pieno di gioia di voglia di vivere, pian piano ora si sta lasciando andare alla solitudine. Ormai, infatti, questo povero cagnolino non si aspetta più nulla.

Se ne sta da solo tutto il giorno, con gli occhi pieni di tristezza, in attesa che qualcuno si accorga di lui per essere portato via per sempre dal rifugio in cui si trova. Oggi vi chiediamo di condividere al massimo l’annuncio della sua adozione, in modo che Baffo inizi finalmente a vivere la vita che merita.

baffo cerca famiglia

L’amore che ha da donare è immenso, così come quello che ha bisogno di ricevere. Non permettiamo che Baffo sia condannato a vivere una vita triste, piena di solitudine e sofferenza. Noi abbiamo il potere di cambiare il corso degli eventi in modo che il quattro zampe conosca quella felicità tanto cercata.

Se state pensando ad accogliere il cagnolino nelle vostre vite e volete conoscerlo meglio, siamo lieti di fornire qualche informazione in più a riguardo. Le persone dal cuore d’oro che se ne stanno prendendo cura fanno sapere che Baffo è un cagnolino di cinque anni.

I volontari chiedono di non condannare il quattro zampe ad una vita di costante prigionia. Attualmente il pelosetto si trova a Taranto. Tuttavia, per un’adozione seria e felice, il cagnolino è disposto a viaggiare per tutto il centro e nord Italia.

adozione del cuore per baffo

Se avete voglia di conoscerlo meglio, vi invitiamo a contattare il seguente numero: 3299270065

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Gerry, il lupetto soccorso con il cappio al collo cerca famiglia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati