Beau, il cagnolino smarrito finito su un’isola (FOTO)

beau cagnolino salvo

Quando decidiamo di portare a spasso i nostri animali domestici, diamo tutto per scontato. Bisogna, invece, stare sempre attenti a qualsiasi inconveniente e distrazione perché in un attimo possono smarrirsi. Il cagnolino Beau ha dato dimostrazione di ciò.

La maggior parte dei rischi si corrono quando si va in posti sconosciuti, dove non si sa mai cosa possa accadere.

Valles Clinger è il proprietario del suo Shelder Lab Beau, un cagnolino affettuoso che ama le avventure e le scoperte.

Beau, il cagnolino smarrito finito su un'isola (FOTO)

I due vivono serenamente a Caldwell, in Idaho, dove alcuni anni fa l’uomo scelse di adottare il cucciolo presso un rifugio.

Un giorno, Clinger decise di andare a fare un’escursione in montagna, portando il suo fido compagno con sé.

Mentre viaggiavano su un furgone, il cagnolino, che si trovava nel cassonetto del veicolo, scomparve nel nulla.

Beau, il cagnolino smarrito finito su un'isola (FOTO)

I proprietari hanno subito interrotto il viaggio e si sono messi alla ricerca del cucciolo. Non sapevano da dove iniziare, poiché nessuno si è accorto quando il cagnolino sia saltato o caduto dal baule.

Non riuscendo a trovare nulla, i Clinger hanno chiesto aiuto sui social network, postando le foto di Beau. La loro richiesta ha subito fatto il giro degli utenti e, in poco tempo, ha portato i risultati sperati.

Beau, il cagnolino smarrito finito su un'isola (FOTO)

Infatti, dopo 12 giorni, la Cascade Raft and Kayak ha riconosciuto subito il cucciolo, che si trovava su una piccola isola del fiume Payette.

Il posto era abbastanza difficile da raggiungere per il cane. Si trovava, infatti, a otto chilometri dalla strada.

Beau, il cagnolino smarrito finito su un'isola (FOTO)

Il cucciolo, fortunatamente, stava bene ma aveva urgente bisogno di un dottore e di un intervento chirurgico.

A causa della probabile caduta, Beau aveva una caviglia rotta, numerose eruzioni cutanee ed era sottopeso.

Grazie alla bravura dei veterinari e all’affetto dei suoi proprietari, però, il cucciolo è pian piano tornato in forma smagliante.