Brindisi, cane abbandonato in aeroporto viene salvato

brindisi-cane-abbandonato-in-aeroporto-viene-salvato

Spesso alla fine delle storie tristi c’è sempre un lieto fine, per fortuna aggiungerei, e anche questa volta non sarà diverso. Una donna ha abbandonato il proprio cane nell’aeroporto di Brindisi; l’intervento delle forze dell’orsine ha sventato il peggio però.

Brindisi, cane abbandonato in aeroporto viene salvato

Per ogni persona malvagia al mondo, ne esiste sempre una controparte buona, questo è l’equilibrio umano che permette lo scorrere di tutto. Per ogni fatto negativo troveremo sempre il lato positivo, grazie a ciò tutto va avanti.

Dopo questa premessa filosofica introduciamo i fatti: una donna residente in Belgio, ma di origini italiane, è venuta a trascorrere le vacanze proprio nel bel paese. La donna ha trascorso questi giorni in compagnia del suo presunto migliore amico, Rocky.

C’è un motivo per il quale abbiamo definito Rocky come “il suo presunto migliore amico” ed è presto detto. La donna non ha esitato un momento ad abbandonare il cane in un momento di apparente difficoltà.

Brindisi, cane abbandonato in aeroporto viene salvato

Al momento dell’imbarco la donna non disponeva dei documenti per l’esemplare di Jack Russell, così, senza indugiare, lo ha legato ad un palo vicino l’ingresso e se ne è andata. Un gesto davvero vile che non è passato inosservato.

Il cane infatti ha atteso qualche ora prima di capire che la proprietaria l’aveva piantato in asso; il suo mugolio ha insospettito i passanti che a loro volta hanno avvertito le autorità competenti.

Rocky aveva accanto una borsetta contenente i suoi documenti e gli agenti non hanno impiegato molto tempo prima di rintracciare la donna, ferma in fila vicino al gate. Ad incastrarla ulteriormente ci avrebbero pensato le numerose telecamere della struttura.

Brindisi, cane abbandonato in aeroporto viene salvato

Senza scampo la donna ha ammesso le sue colpe ed è stata denunciata per abbandono di animali. Un agente che ha partecipato all’operazione non ha resistito ed ha preso con se il cane, prima di effettuare le dovute visite.

L’uomo, già abituato ad accogliere cani abbandonati, si è detto pronto ad amare e prendersi cura del Jack Russell che ora avrà una casa in campagna da condividere con altri cani fortunati.