Bulldog inglese fa amicizia con un pet speciale, la dolcezza fatta animali

Il Bulldog inglese che fa amicizia con un gatto è davvero molto tenero. Entrambi sono spaesati, ma incuriositi. Le foto dolcissime

Sono all’aperto, vicino a una gabbia, forse un kennel di un rifugio e sono molto vicini, si annusano e si conoscono. Così un Bulldog Inglese fa amicizia con un gatto ed è subito post virale su Instagram.

Sì, perché gli amici a quattro zampe hanno sempre un gran successo sui social network. E lo hanno ancora di più quando sono di specie diverse e sfatano dei falsi miti di rivalità ancora molto diffusi.

APPROFONDIMENTO: Tutto quello che c’è da sapere sulla razza di cane Bulldog Inglese

È una sequenza di foto che racconta un avvicinamento graduale, che immortala un Bulldog Inglese che fa amicizia con un gatto. Prima sono distanti, poi si avvicinano e iniziano ad annusarsi. Successivamente sono muso contro muso e, di nuovo, come nel primo scatto.

cane bulldog inglese fa amicizia con gatto speciale

Sembra quasi si siano dati un bacino Miao e Fido. E chissà che questo non possa diventare il primo incontro fra due pelosi che diventano inseparabili. I presupposti sembrano esserci tutti, il linguaggio del corpo di entrambi parla chiaro.

Ancora c’è un poco di diffidenza, ma nessuno dei due ha lanciato segnali di chiusura. Sono ancora in fase di trattativa e, se gli si concedono i giusti tempi (senza intromissioni, se non quando necessario), ogni dettaglio sembra giocare a loro favore. Non resta che attendere.

Il Bulldog Inglese è una razza molto adatta agli umani e agli animali. Non solo ama stare in compagnia, ma non ha neppure grossa difficoltà a stringere dei legami con gli sconosciuti (di qualsiasi specie essi siamo).

Sono molto amorevoli sia con gli anziani che non i più piccini e, se arriva una new entry in casa, sono bendisposti alla conoscenza. A meno che non vengano lanciati dei segnali di tensione, è difficile che questo amico a quattro zampe faccia il difficile.

Attenzione, però, si tratta di un peloso (è così per qualsiasi cane, ma per lui lo è di più) che ha bisogno di particolari cure e attenzioni. Infatti, fa parte delle razze brachicefale. La loro anatomia tipica, quella con il muso schiacciato, gli provoca delle difficoltà respiratorie che vanno opportunamente monitorate.

LEGGI ANCHE: Cani lasciati in casa senza cibo né acqua: i loro proprietari erano in vacanza

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati