La cagnolina randagia cerca aiuto in un negozio e viene accolta

Questa piccola cagnolina randagia ha cercato aiuto in un negozio e per sua fortuna ha trovato l'amore di una bambina

I cani sono animali furbi e intelligenti, ma nonostante questo molte volte hanno bisogno del nostro aiuto. Vivere da soli in strada non è facile e per questo noi amanti degli animali abbiamo il dovere morale di aiutare i randagi. Quando la situazione per questi poveri angeli a quattro zampe diventa insostenibile, sono loro stessi a cercarci per essere salvati. Questa cagnolina ad esempio, è andata a cercare una mano in un negozio, dove fortunatamente ha trovato delle persone disposte ad accoglierla.

cagnolina con bambina

Una videocamera di sorveglianza ha ripreso, il giorno 4 noembre, una cagnolina bianca e nera che correva verso il negozio Dona Lady, nel Mato Grosso. La piccola si chiama Margarete ed era una cucciola randagia alla ricerca di un po’ di amore. Quando è arrivata da Dona Lady, i suoi proprietari e loro figlia, una bambina di nome Sophie, hanno deciso di aiutarla. Così dopo averla sfamata e dissetata le hanno scattato alcune foto e hanno pubblicato un annuncio; dopo un’intera giornata, ne sui social ne dal vivo, nessuno si è fatto vivo per rivendicare la proprietà della cagnolina.

cagnolina con bambina

La famiglia ha perciò deciso di portare la cagnolina a casa loro, spiegando alla bambina Sophie di non affezzionarsi, perché stavano ancora cercando il padrone di Margarete. Una volta a casa la cagnetta ha ricevuto dell’altro cibo ed è stata lavata e coccolata fino a poco prima di andare a dormire. Nonostante le prime avversità, Margarete faceva già parte della famiglia. Per giorni ancora nessuno si è fatto vivo, perciò la piccola randagia è diventata di Sophie a tutti gli effetti. Adesso le due sono migliori amiche e passano la maggior parte del loro tempo insieme nel negozio, giocando e coccolandosi come due sorelle.

LEGGI ANCHE: Cane anziano abbandonato sotto il sole in un parcheggio: aveva solo una cuccia vecchia a proteggerlo dall’asfalto rovente

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati