Il cagnolino viene accolto in un negozio di abbigliamento, ma finisce per rubare una camicetta

Questo cagnolino è stato accolto nel negozio a braccia aperte, ma per gioco è finito per rubare una camicetta sotto al naso della proprietaria

I nostri fedeli amici a quattro zampe sono degli animaletti graziosi e sempre allegri, la loro voglia di correre e giocare è veramente invidiabile, ma questa loro indole iperattiva li porta spesso ad esasperare noi padroni. Una vicenda accaduta solo qualche giorno fa in un negozio di abbigliamento mette bene in mostra questo lato del loro carattere; sono innocenti e lo fanno in buona fede, ma questo non li ferma dal commettere dei piccoli danni.

cane ruba camicetta

Sara Leticia è una giovane di 23 anni, determinata e dedita al lavoro, possiede un negozio di abbigliamento femminile che si chiama Look Pimentinha. Il locale è situato a sud di San Paolo e gode di un’ottima reputazione. Un giorno, mentre la giovane era al lavoro con le sue colleghe, ha visto passare un cagnolino color caramello dall’aspetto simpatico e pimpante.

LEGGI ANCHE: Ecco il tenero cagnolone alle prese con un giochino davvero particolare (VIDEO)

Essendo una grande amante degli animali, la giovane ha subito chiamato il cane per farlo entrare in negozio, così che potesse trascorrere una giornata in compagnia tra le coccole delle commesse. L’animale si è subito sentito a suo agio e dopo i primi giri di ispezione ha subito cominciato ad aiutare le dipendenti nel loro lavoro; o meglio, ci ha provato. Il cagnolino infatti prendeva i vestiti da sistemare e li portava in giro con la bocca, cercando il posto giusto in cui posizionarli.

cane ruba camicetta

Quando Sara però si è avvicinata per riprendere la camicetta che aveva preso prima che potesse danneggiarla, il cane ha iniziato a correre ed è uscito dal negozio. Sara si è trovata di fronte ad un vero furto! Per fortuna poi la titolare è riuscita a recuperare il capo rubato; siamo certi che il tenero cucciolotto volesse solo giocare, ma a volte scelgono il posto e il modo sbagliato per farlo.

LEGGI ANCHE: Vango, il cane che ha fatto capire al commesso che era stato rapito

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati