Cagnoloni chiamano il 911 ben 16 volte in mezz’ora

Questi due cagnoloni sono due combina guai e l'ultima volta hanno rubato il telefono alla loro umana per chiamare il 911

La storia di questi due cagnoloni è davvero molto simpatica, anche se inizialmente ha fatto spaventare molto gli addetti al centralino! Loro due insieme fanno un sacco di guai e l’ultima volta l’hanno fatta davvero grossa, ma si sono pentiti quasi subito!

Era una giornata come tante, o almeno è così che sembrava, poi tutto è cambiato a causa di questi due cagnoloni. Loro erano rimasti in casa ad aspettare la loro umana che era andata a lavoro, come tutti gli altri giorni!

Spesso però, quando la donna rientrava, trovava qualche pasticcio che i due amici a quattro zampe avevano fatto in sua assenza. Ma solitamente niente di cui preoccuparsi, solo qualche giochino sparso per la casa o qualche rotolo di carta igienica distrutto!

Ma l’ultima volta che la loro umana è uscita, i due cagnoloni l’hanno fatta davvero grossa! Hanno rubato il telefono che la donna, sfortunatamente, aveva lasciato incustodito e poi si sono dati alla pazza gioia mordicchiandolo e premendo qualche tasto.

Fin qui nulla di così preoccupante, se non fosse che accidentalmente hanno fatto partire delle chiamate. Non una soltanto, ma ben 16 chiamate in poco meno di mezz’ora. Insomma, davvero molto. Il problema è che non era un numero qualsiasi della rubrica!

I due combina guai infatti, hanno chiamato il 911! Esatto, avete capito bene, hanno chiamato 16 volte il numero d’emergenza! Ovviamente i dipendenti dall’altro lato della cornetta si stavano seriamente preoccupando. Qualcosa di brutto doveva essere successo per giustificare così tante chiamate!

Tutto ciò che potevano sentire nelle chiamate erano dei cani che abbaiavano in sottofondo. La polizia, per stare al sicuro, ha inviato alcuni agenti per indagare su tutte quelle telefonate, che ovviamente, provenivano tutte dallo stesso numero.

Arrivati ​​alla residenza, gli agenti erano preparati a tutto. Stranamente, la casa era vuota. A quel punto l’agente Michelle Roberts si è rivolto alla proprietaria della casa. Il suo obiettivo era ottenere l’accesso alla proprietà per vedere chi stava esattamente effettuando le chiamate.

Gli agenti sono rimasti scioccati nel vedere che gli unici esseri viventi dentro la casa erano i due cagnoloni. A quanto pare, la loro umana aveva lasciato un telefono nel suo ufficio al piano di sopra impostato solo su “chiamate d’emergenza” e i pelosetti stava chiamando proprio da quel telefono.

Insomma, nessuna vera emergenza per la Polizia che si è fatta due risate dopo aver capito che i colpevoli erano solo dei combina guai! Nessuna accusa è stata avanzata contro la loro proprietaria. Per quanto riguarda i cani, è probabile che abbiano finito per ricevere un avvertimento e un paio di carezze come punizione!

Ovviamente non si possono chiamare i numeri d’emergenza se non ce n’è una vera, ma dato che i colpevoli erano due cagnoloni, gli agenti hanno chiuso così il caso dicendo solo alla loro umana di non lasciare più il telefono alla portata dei due combina guai!

LEGGI ANCHE: Gobi, il cagnolino randagio che ha rubato il cuore di un atleta

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati