Cane abbandonato su un balcone senza acqua né cibo: il salvataggio

Ad Agrigento un cane è stato abbandonato per 5 giorni su un balcone senza acqua né cibo: salvato dai vigili del fuoco

Cane abbandonato su un balcone salvato dai vigili del fuoco

L’ennesimo caso di abbandono e maltrattamento nei confronti di quello che è da tutti considerato il migliore amico dell’uomo. Questa volta, un cane è stato abbandonato per giorni e giorni su un balcone senza acqua né cibo.

Andateglielo a spiegare, adesso, a questo cagnolino che l’uomo è il suo migliore amico. Perché la sua famiglia, se così si può definire, non si è comportata proprio come si dovrebbe comportare un migliore amico.

Cane abbandonato su un balcone senza acqua né cibo: il salvataggio

La vicenda arriva dalla cronaca di Agrigento e risale allo scorso venerdì. Inizia con un post su Facebook che, ancora una volta, si dimostra uno strumento molto importante per la diffusione di notizie.

Perché la donna che aveva notato quel cane abbandonato su un balcone, non sapeva in quale altro modo farsi sentire. Erano giorni che l’attivista chiedeva aiuto per quel cane, ma nessuno sembrava darle retta.

Cane abbandonato su un balcone senza acqua né cibo: il salvataggio

Erano giorni che la ragazza lo aveva visto lì, in quel balcone, a tutte le ore. Senza mai poter entrare in casa, senza mai poter uscire a fare una passeggiata. Un chiaro caso di abbandono dunque, che però sembrava non attirare l’attenzione di nessuno.

Per fortuna, però, moltissime persone hanno condiviso quel post, che è arrivato all’attenzione della persona giusta. È arrivato sotto gli occhi di un funzionario della questura di Agrigento, che ha deciso di unirsi alla causa della ragazza.

E così si è recato in Via Tortorella, a verificare di persona che si trattasse davvero di abbandono e maltrattamento. Non c’erano dubbi: quel cane era stato abbandonato da giorni su quel balcone.

Cane abbandonato su un balcone senza acqua né cibo: il salvataggio

In un attimo, l’uomo ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno iniziato le operazioni di salvataggio.

Operazioni che non si sono rivelate neanche semplicissime, dal momento che i pompieri non riuscivano a raggiungere il balcone con l’autoscala a causa delle auto parcheggiate in strada.

Per fortuna, però, gli abitanti del quartiere si sono resi subito disponibili. I proprietari della auto le hanno rimosse e i pompieri sono riusciti a salvare il cane.

Il cane si trovava in condizioni di vero disagio. Le ciotole dell’acqua e del cibo erano vuote, chissà ormai da quanto tempo. Viveva su quel balcone da ormai 5 giorni, dormendo su un letto di escrementi.

Cane abbandonato su un balcone senza acqua né cibo: il salvataggio

Immediatamente, è scattata la denuncia. Gli inquirenti hanno scoperto che la famiglia si è allontanata da casa e stanno cercando di mettersi in contatto con loro. Per il momento, sono accusati di maltrattamento e di abbandono di animali.

Un bel salvataggio, che conclude nel migliore dei modi una vicenda tristissima. La questione dei cani chiusi in balcone, ancora, fa discutere. A Verona, in compenso, la legge è chiara e non ammette ignoranza: sono scattate le prime multe per chi lascia il cane chiuso in balcone per troppe ore.