Il cane arriva al rifugio dopo un presunto abbandono, ma era stato rubato

Hanno trovato il cane legato alla recinzione del rifugio, perciò si pensava ad un abbandono. In realtà lo avevano rubato, ma la sua famiglia lo ha ritrovato

Nonostante l’impegno che varie associazioni animaliste impieghino nella sensibilizzazione e nelle campagne contro l’abbandono, questa pratica mostruosa nei confronti degli animali è ancora oggi fortemente praticata. Chi lavora o frequenta i rifugi lo sa bene; ogni giorno arrivano animali abbandonati o maltrattati, perciò questa evenienza non rappresenta più una novità. Proprio per questo, quando uno dei volontari del rifugio ha visto il pitbull legato alla ringhiera della struttura, ha subito presunto che si trattasse di un abbandono. In realtà la storia del povero cane di nome Mucca era molto più complessa di così, ma questo era ancora un fatto sconosciuto.

cagnolino sdraiato

A gennaio, in mattinata, un dipendente del canile Louisiana SPCA, che si trova negli Stati Uniti, ha trovato un pitbull legato alla recinzione del luogo. Il cane, poco più di un cucciolo, era tremendamente spaventato e disorientato; così con molta pazienza ed accortezza, il giovane si è impegnato per portarlo all’interno del rifugio. Il cane era un simil pitbull a macchie bianco e nere e si chiamava Mucca. NeNe Lewis, il dipendente del rifugio, ha raccontato di aver trascorso con il giovane cane molto tempo, così da abituarlo alla presenza delle persone nuove, che lo spaventavano molto; dopo il primo periodo Mucca aveva iniziato ad essere confidente con lo staff del rifugio, ma proprio all’ora è arrivato per lui il momento di andare via.

cane fa le feste al padrone

Il team del rifugio era impegnato per trovare a Mucca una nuova casa dopo il suo presunto abbandono; proprio così invece hanno scoperto la verità sulla sua storia. I proprietari di Mucca infatti hanno visto uno degli annunci che lo riguardava e si sono precipitati a prenderlo. La famiglia ha spiegato che in realtà non lo avevano abbandonato, ma che qualcuno aveva rubato Mucca; solo dopo doveva aver deciso di lasciarlo di nuovo al rifugio. Quando il cane ha rivisto i suoi padroni è esploso di gioia e il momento ha toccato i cuori di tutti i presenti. Siamo contenti che la sua storia si sia conclusa con un lieto fine e speriamo che il colpevole del reato sia presto identificato.

famiglia porta cane al guinzaglio

LEGGI ANCHE: Angel: la cagnolina che non poteva essere adottata per via del divieto contro i cani di razza pitbull

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati