Cane cieco rapito durante un furto d’auto ritrova la sua proprietaria

Per fortuna è una storia a lieto fine

Tina è un cane cieco che è stato rapito durante un furto d’auto. Valentina, la sua mamma umana, era disperata, perché il cagnolino era stato portato via insieme alla sua auto. I ladri, con tutta probabilità, non si erano accorti della presenza dell’animale nell’abitacolo. Per fortuna, però, questa è una storia a lieto fine.

Tina e Valentina

Tina ha 14 anni. Sabato notte lo hanno portato via nel sud della Florida alcuni ladri che hanno rubato l’auto della sua mamma umana. Non si sono accorti che il cane anziano e cieco si trovava ancora all’interno del mezzo quando l’hanno portato via.

La donna era disperata. Alla sua famiglia ha detto:

Non vedo come potrei dormire finché non ci saremo riuniti.

Per fortuna, qualche giorno dopo Valentina e Tina hanno potuto riabbracciarsi: il cane era di nuovo a casa, al sicuro. E tutto il resto non contava più.

LEGGI ANCHE: Moxie, la cagnolina cieca e sorda ha trovato la felicità

Tina è cieca e in parte anche sorda. Per 35 ore la proprietaria non sapeva dove fosse. Per Valentina sono stati momenti di puro terrore. Si trovava a North Miami da un’amica, per una visita dal Canada. La donna abita vicino alla Northwest 135th Street e alla Seventh Avenue.

Nella notte tra venerdì e sabato scorsi, due uomini armati si sono avvicinati alla sua auto e l’hanno presa con f orza. Valentina non ha potuto far niente per prendere il cane che si trovava ancora dentro.

Tina

Valentina si è subito messa alla ricerca di Tina, parlando con diverse testate giornalistiche, realizzando dei volantini e pubblicando annunci sui social network.

Devo trovarla, devo trovarla, devo trovarla.’ Non riuscivo a pensare a nient’altro.

Sabato mattina la donna ha ricevuto una telefonata anonima, in cui la persona diceva di aver visto l’auto con dentro il cane che non stava bene. Le hanno fornito un indirizzo, che lei subito ha raggiunto, ritrovando auto e cane.

Non ho nemmeno guardato per vedere se c’era qualcuno dei nostri portafogli o altro perché, ancora una volta, la mia attenzione era su Tina.

Il cane era stanco e disidratato, ma stava bene. Ed era di nuovo con lei!

LEGGI ANCHE: Il cagnolone sordo e cieco Yakoo ha scoperto che non si può vivere senza amore (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati