Cane disabile rinchiuso in una cisterna d’acqua: donna accusata di maltrattamento

In Brasile una donna è stata accusata di maltrattamento per aver rinchiuso il suo cane in una cisterna d'acqua

La storia che vogliamo raccontare oggi proviene da Teresina, una città del Brasile. Qui una donna è stata accusata di maltrattamento per un gesto davvero crudele che ha commesso nei confronti del suo cane disabile. La donna, infatti, ha rinchiuso il pelosetto dentro una cisterna d’acqua.

Una storia davvero triste quella che vogliamo raccontare. Per non dare tutte le attenzioni necessarie e richieste al proprio cane disabile, una donna brasiliana ha pensato di rinchiudere il quattro zampe dentro una cisterna d’acqua vuota. Per molto tempo, dunque, il pelosetto è rimasto lì dentro senza acqua né cibo e senza potersi muovere.

La Polizia brasiliana è riuscita a portare in salvo il cagnolino grazie ad una segnalazione anonima. Al momento dell’irruzione in casa della donna, gli agenti hanno fatto l’amara scoperta. Il pelosetto si trovava all’interno della cisterna, impossibilitato del tutto a muoversi.

cane disabile rinchiuso in una cisterna

Gli agenti di Polizia hanno ritrovato il pelosetto in condizioni molto gravi. Il cane, oltre che essere malnutrito e disidratato, risultava non vaccinato ed era pieno di zecche. Immediatamente la Polizia ha provveduto a fornire acqua e cibo al pelosetto, ritrovato in uno stato di grande sofferenza a causa dei maltrattamenti subiti.

Dopo il ritrovamento del cane disabile, gli agenti di Polizia hanno trasferito il pelosetto in un rifugio locale in moda da ricevere tutte le cure necessario per rimetterlo in salute. Ovviamente, gravi conseguenze sono ricadute sulla donna che ha pensato di rinchiudere il quattro zampe nella cisterna.

La Polizia Civile del Pauì, in collaborazione con il Dipartimento della tutela ambientale, ha provveduto ad arrestare la donna, ora accusata di maltrattamento e crudeltà nei confronti degli animali.

cane disabile maltrattato

Grazie alla segnalazione anonima, il quattro zampe è libero dall’inferno vissuto. Ora può finalmente iniziare a vivere una vita serena e felice accanto a qualcuno in grado di amarlo davvero.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi anche: Un bassotto per la vita: Michele Merlo, lo scatto del suo cagnolino commuove tutti

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati