Cane e gatto uniti dall’amore per la montagna (VIDEO)

Un’immagine da film: il cane e il gatto uniti, che si sostengono a vicenda davanti alla vastità della natura, dall’amore per la montagna. Da guardare tutto

Avventurosi e temerari, così potremmo definire il cane e il gatto uniti dall’amore per la montagna. Lui grande e grosso (una certezza), l’altro curioso e intraprendente ma fedele al suo compagno di escursioni. Un’immagine unica, ma non così rara come si possa credere.

Baciati dal vento, si godono tutto quello che la natura può offrire loro. Sono consapevoli del fatto che possono contare l’uno per l’altro e questo è il tesoro più grande che posseggono.

LEGGI ANCHE: Finn, l’Australian Cattle Dog che ha una passione per lo scivolo (VIDEO)

Il cane e il gatto uniti dall’amore per la montagna sono uno sopra all’altro, nel relax più assoluto. La convivenza è fatta di momenti sempre diversi, ma se si trova il modo di capirsi e di rispettarsi a vicenda tutto fila liscio e vengono fuori video dolci e carichi di insegnamenti come questo. Questi pet, poi, vivono un’esistenza molto fortunata rispetto alla media.

cane e gatto legati e uniti dall'amore per la montagna

Un modo di vivere dal quale imparare. Perché noi esseri umani siamo meno bravi ad abbassare le difese, a fidarci fino a prova contraria, a condividere e amare. Non è così per tutti, ovviamente, ma l’individualismo è proprio di noi bipedi, molto meno (forse nullo) degli animali.

Un particolare non irrilevante, da cui prendere spunto per imparare l’amore incondizionato, senza riserve. Lo stesso che dovrebbero apprendere coloro che pensano che gli animali siano di serie B e non meritino di essere trattati con attenzione e cura.

Un concetto che andrebbe spiegato ai bambini, che fin dai primi anni possono avere la fortuna di ricevere l’amore di un pet e diventare persone migliori nei confronti del prossimo, bipede o quadrupede che sia. Una maniera per sfatare anche i falsi miti sulla lotta costante fra cane e gatto.

Sì, perché il cane e il gatto che dividono le giornate non sono un caso isolato. È più frequente di quanto si pensi l’imprinting fra specie di animali diverse. Apparentemente sembra che non abbiano nulla in comune, e invece hanno tanto da condividere e la loro capacità di andare alla sostanza gli consente di scoprirlo più velocemente di noi umani.

LEGGI ANCHE: Betty White, la cagnolona anziana che è stata scaricata in rifugio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati