Betty White, la cagnolona anziana che è stata scaricata in rifugio

Questa povera cagnolona è stata abbandonata in rifugio dai suoi ex proprietari che non volevano più occuparsene

La storia di questa povera cagnolona che si chiama Betty White è davvero molto triste. Dopo aver avuto una vita felice, è stata tradita da chi diceva di amarla. I suoi ex proprietari, infatti, l’hanno scaricata in rifugio come se nulla fosse.

Da un momento all’altro, la povera Betty White si è ritrovata completamente sola e abbandonata. L’età iniziava a farsi sentire e così la sua famiglia ha deciso che era arrivato il momento di liberarsene. Anziché prendersene cura, l’hanno lasciata sola.

I volontari del rifugio appena l’hanno vista sono rimasti senza parole. Avevano il cuore spezzato perché quella cagnolona non meritava tutto questo. Aveva solo bisogno di passare i suoi ultimi anni di vita felici e al rifugio non era semplice.

LEGGI ANCHE: La cagnolina aiuta il padrone tassista riscuotendo i pagamenti dei suoi clienti

Per lei sarebbe stato più difficile trovare una persona disposta ad occuparsi di lei. Betty White non era più una cucciola. Non era così facile trovare la famiglia giusta per lei, eppure i volontari non si sono mai arresi perché avevano ancora speranze.

Tutte le persone del rifugio erano completamente innamorate di Betty White. Lei aveva un carattere meraviglioso. Infatti, nonostante tutto il dolore che ha dovuto sopportare, la sua dolcezza non è andata mai via ed è sempre stata gentile con tutti.

Dopo più di un anno passato al rifugio, però, ecco che qualcuno l’ha notata ed ha deciso di darle una vita migliore. Una donna si è perdutamente innamorata di lei ed ha deciso di adottarla per sempre per darle la vita che meritava.

La cagnolona adesso ha la possibilità di vivere i suoi ultimi anni di vita circondata dall’amore e dalla felicità. La sua umana non le fa mancare nulla e Betty White non poteva essere più felice di così. Finalmente ha trovato la persona giusta per lei e si è presa il lieto fine che meritava!

LEGGI ANCHE: Cani randagi, il bonus per chi sceglierà di adottarne uno

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati