Cane e gatto: amici o nemici?

I luoghi comuni tendono a definire cane e gatto come acerrimi nemici: ma è davvero così? Cerchiamo di saperne di più

È solito pensare che cane e gatto siano uno l’antitesi dell’altro. Addirittura, per tutta la vita siamo stati abituati a pensare che gatto e cane non potessero mai andare d’accordo.

Tutti i cartoni della nostra infanzia non hanno neanche mai dimostrato il contrario. In realtà non è proprio come vogliono farci credere: oggi cercheremo di capire il rapporto tra le due specie e scoprire come farli incontrare pacificamente.

Cane e gatto: amici o nemici?

Cane e gatto: nemici-amici

La natura ci ha dato la possibilità di condividere la nostra vita con due meravigliosi animali da compagnia. Spesso la scelta di prendere con noi una o l’altra specie, dipende principalmente dal nostro carattere.

Cane e gatto: amici o nemici?

Si sa che il cane è un tipo più socievole e richiede più attenzioni rispetto al suo compagno gatto ed è altrettanto vero che il gatto è un animale più solitario e individuale rispetto al cane e richiede meno attenzioni. Tutto ciò significa che cane e gatto si odiano?

Cane e gatto si odiano?

A questa domanda la risposta non è necessariamente sì. È certo che la conoscenza tra due animali da compagnia non è mai semplice, che siano entrambi cani o entrambi gatti.

Cane e gatto: amici o nemici?

Tantissimi fattori influenzano il loro modo di relazionarsi ed è altrettanto vero che il padrone ha lo scopo di rendere il loro primo incontro piacevole, affinché entrambi possono conoscersi e instaurare un legame.

Come fare incontrare un cane e un gatto

L’ideale sarebbe far conoscere i due pelosi sin da piccoli, affinché abbiano l’opportunità di crescere insieme e di instaurare un legame fraterno nonostante siano di specie diverse (come se questo poi fosse un ostacolo).

Cane e gatto: amici o nemici?

Tuttavia potrebbe accadere in questa fase che possano entrare in conflitto tra loro. Questo non è necessariamente un problema, l’importante però è non intervenire, non dimostrare che avete una preferenza affinché non si inneschino gelosie.

Come fare incoraggiare il rapporto tra cane e gatto

Il gioco è un mezzo fondamentale per riuscire a far sì che cane e gatto instaurino un bel rapporto. Il gioco infatti è un buon modo per capire quanto l’uno deve spingersi con l’altro.

Probabilmente il gatto, per il suo carattere introverso, tenderà a stancarsi prima rispetto al cane. Questo è un ottimo modo per il cane di capire fino a quanto spingersi.

Cane e gatto: amici o nemici?

Ricorda anche che cane e gatto non possono condividere lo stesso spazio, a meno che non siano loro a decidere se farlo. Il padrone deve assolutamente determinare due spazi all’interno della casa, dove uno non ostacoli l’altro.

Entrambe le specie tendono ad essere gelose del proprio territorio, ma se si ha la fortuna di poter crescere insieme un cucciolo di cane e uno di gatto, è fondamentale per il bene di tutti gestire gli spazi in maniera intelligente.

Rapporto cane e gatto: conclusioni

Il rapporto tra le due specie non dipende soltanto da come si comporta il padrone, ma dipende anche dal carattere di ognuno di loro.

La realtà per fortuna ci dà le prove che cane e gatto non sono sempre nemici, ma, anzi, possono condividere lo stesso spazio in maniera pacifica.

Cane e gatto: amici o nemici?

Esistono casi inoltre dove uno non può fare a meno dell’altro a tal punto che condividono non solo lo spazio nelle ore diurne ma anche nelle ore notturne, condividendo la stessa cuccia.

La situazione diventa più complicata quando cane e gatto sono già adulti e non si sono mai incontrati. Purtroppo non esistono regole specifiche per creare un rapporto pacifico tra queste due specie in età adulta e il lavoro di conoscenza richiede sicuramente molto più tempo e pazienza.