Cane in auto da solo a Firenze, denunciata la proprietaria: era a cena al ristorante

La donna aveva lasciato da solo il cane in auto, con i finestrini tirati su. Si è giustificata con gli agenti dicendo che non era poi andata a mangiare tanto distante

Dalla Toscana arriva l’ennesima notizia di un cane lasciato in macchina, mentre i suoi amici umani erano da un’altra parte. Il cane era in auto da solo a Firenze, mentre la proprietaria si stava godendo, in sua assenza, una cena in un ristorante della zona. Si è giustificata, dicendo che in fin dei conti il locale non era così distante da dove aveva parcheggiato.

cane in auto con i finestrini chiusi
Fonte foto da Pixabay

La vicenda ha avuto luogo qualche giorno fa a Firenze. La donna ha lasciato il suo cane nell’auto con i finestrini chiusi. Doveva andare a cena con degli amici in un ristorante e aveva parcheggiato a un centinaio di metri dal locale. A trovare il cane in auto i Carabinieri.

Gli agenti hanno notato in via Petrarca, poco distante dai famosi Giardini di Boboli, un’auto con i finestrini tutti appannati. Apparentemente, però, non c’era nessuno dentro. Così hanno deciso di avvicinarsi notando il povero cane sofferente sui sedili i finestrini erano chiusi e non riusciva a respirare bene.

LEGGI ANCHE: Cane chiuso nel bagagliaio dell’auto perché “dava noia”: è successo in provincia di Pisa

I Carabinieri hanno provato ad aprire l’auto. Non riuscendoci, hanno contattato i Vigili del Fuoco per aprire il mezzo e i veterinari della locale Asl per prendersi cura del cucciolo una volta liberato. Per fortuna si sono accorti del cane, anche perché la proprietaria è tornata indietro solo un’ora dopo l’arrivo degli agenti.

La donna si è giustificata, dicendo che non era stata via molto. E comunque che era poco distante dal luogo dove aveva parcheggiato. Ma secondo i Carabinieri il cane è rimasto chiuso in macchina per almeno due ore, soffrendo molto per i finestrini chiusi.

cane con il muso fuori dal finestrino
Fonte foto da Pixabay

La donna è stata accusata di abbandono di animali. In Italia è un reato che la legge punisce, secondo l’articolo 727 del Codice Penale, con una multa che può andare da 1000 a 10000 euro e, nei casi più gravi, anche con l’arresto fino a un anno.

LEGGI ANCHE: Lingua del cane blu: la donna lo aveva lasciato in auto davanti all’aria condizionata accesa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati