Cane iperprotettivo: come mai diventa così?

Un cane iperprotettivo non è sempre carino. Può infatti diventare pericoloso per voi e per gli altri. Ecco cosa accade e come risolvere il problema

cane con la padrona

Un cane iperprotettivo può sembrare dolce e affettuoso ma non sempre. Un cane infatti che assume questo tipo di comportamento non è sempre gestibile. Non è difficile infatti che mostri aggressività nei confronti delle persone che circondano il suo amico bipede.

Capire cosa accade e perché il cane diventa iperprotettivo aiuta a frenare e limitare rischi anche molto gravi nei tuoi confronti e in quelli di chi ti sta accanto.

Cosa percepisce il cane

Indipendentemente dal fatto che tu lo sia o meno, il cane iperprotettivo può credere che tu sia in pericolo. Per questo potrebbe reagire senza controllo. Secondo gli esperti questo comportamento nel cane è connesso alla sua gelosia nei confronti della persona a cui è legato in particolare.

Cane iperprotettivo: come mai diventa così?

Una cane geloso se vede interagire la sua persona preferita con altri cani o anche con altre persone può trasformare questo suo sentimento in aggressività e violenza anche molto pericolose.

Il cane iperprotettivo infatti è un cane possessivo che sente di dover difendere a tutti costi e sempre la persona con cui ha instaurato un legato speciale e inimitabile. Nessuno, secondo quel quattro zampe, ha il diritto di avvicinarsi.

Quando si sviluppa

Il cane diventa iperprotettivo solitamente in tenera età. Fin dai primi mesi di vita infatti sviluppa un legame fortissimo con il suo amico umano tanto da renderlo l’essere più importante della sua vita.

Cane iperprotettivo: come mai diventa così?

Proprio per questo motivo, bisogna evitare di incentivare questo comportamento attraverso un sano addestramento che può essere fornito, qualora lo si ritenesse necessario, anche da un comportamentalista certificato.

Rischi

Come abbiamo accennato, un cane iperprotettivo è un cane pericoloso. L’aggressività che lo contraddistingue lo rende un pericolo per sé e per gli altri ma anche per voi. Ringhi, morsi, attacchi sono solo alcune delle reazioni che potrebbe avere un cane che ritiene di dover difendere la persona a lui più cara.

Cane iperprotettivo: come mai diventa così?

 

Il cane che crede il suo amico speciale in pericolo può infatti ferirsi o ferire tutte le persone, e anche gli animali, che lo circondano e che ritengono una minaccia per la sua sicurezza.

Un cane aggressivo quindi può essere segnalato e in molti casi anche abbattuto perché ritenuto violento e pericoloso.

Conclusioni

Un cane iperprotettivo, sebbene inizialmente possa sembrare carino, in realtà può trasformarsi in un vero problema da risolvere.

Cane iperprotettivo: come mai diventa così?

 

Dedicarsi all’addestramento fin dall’inizio è sicuramente il primo passo per evitare che ciò accada. Anche un consulto con un comportamentalista può essere efficace.

Qualora poi il comportamento risultasse ben radicato, evitate lotte o atteggiamenti ambigui con persone o altri animali per evitare di provocare una reazione nel vostro cane.