Il cane mi guarda di sbieco: cosa significa?

Il cane mi guarda di sbieco, devo preoccuparmi? La risposta è no, Fido non ha cattive intenzioni. Sta solo mandando un messaggio, scopriamo quale

Perché il cane mi guarda di sbieco? Sembra inquietante, è vero, ma non c’è da preoccuparsi. Il più delle volte, nel suo linguaggio, è solo un gesto di sottomissione. Scopriamo insieme il modo di comunicare del cane attraverso gli occhi e cosa ci vuole dire quando ci guarda storto.

La posizione è semplice: Fido volge la testa da un’altra parte la poi gira le pupille lateralmente per fissarci. Sembra quasi che voglia “spiarci” senza farsi notare. Il suo atteggiamento invece, il più delle volte sembra sospetto. Niente paura, difficilmente quando il cane mi guarda di sbieco devo essere portato a pensare che stia per attaccare. Anzi, spesso è proprio il contrario.

Gli occhi del cane e la comunicazione

Il cane mi guarda di sbieco: cosa significa?

Anche se non parlano, i cani sono considerati capaci di instaurare una comunicazione con gli esseri umani, più di qualsiasi altro animale. Per farlo, ovviamente, utilizzano il linguaggio del corpo. Gli occhi sono forse il mezzo più espressivo dal quale possiamo cogliere i loro bisogni e i loro messaggi.

Ciò che Fido può comunicarci attraverso lo sguardo dipende proprio dal modo in cui ci guarda. Molto spesso, per esempio, capita che il cane fissi il padrone in maniera molto intensa. In questo caso bisogna prestare molta attenzione e guardare il suo comportamento nell’insieme. Soltanto associando lo sguardo ad altri gesti potremo capire meglio cosa ci vuole “dire” il nostro amico a quattro zampe.

Se il cane mi guarda fisso, mi devo preoccupare? Fido usa questo tipo di sguardo generalmente per due motivi. O è solo un modo che “controllarvi”, per farvi capire che vi vuole bene, si fida e fissarvi è il suo modo di prendersi cura di voi. È solo uno stato di attenzione massima nei vostri confronti.

Oppure, se lo sguardo fisso è accompagnato da altri segnali come coda rigida leggermente incurvata sul dorso, corpo in avanti, zampe unite e pelo sul dorso alzato, allora forse è un segnale di sfida che potrebbe sfociare in un gesto aggressivo.

Ci sono casi invece in cui il cane ci guarda in modo opposto. Non fissa lo sguardo su di voi ma al contrato lo distoglie, oppure guarda di sbieco, indirettamente. Questa volta Fido non sta mandando segnali di sfida ma di calma. Il suo è solamente un modo per dirci di stare alla larga da lui perché non vuole problemi.

Manda poi segnali si sottomissione e benessere quando ammicca, sbatte le palpebre in modo quasi seducente. In quel caso le intenzioni di Fido sono amichevoli.

Fate attenzione anche alle pupille del vostro cane. Quando sono ben aperte allora vuol dire che il vostro amico a quattro zampe è eccitato oppure intimorito. Al contrario, quando le pupille sono più chiuse, allora lo stato d’animo del cane è calmo e tranquillo.

Prestate dunque molta attenzione al vostro piccolo amico. Con pazienza e affetto, sicuramente sarete in grado di farvi capire.

Il cane mi guarda di sbieco, cosa è successo?

Il cane mi guarda di sbieco: cosa significa?

Per noi umani guardare qualcuno di sbieco, cioè girando le pupille lateralmente, può essere un modo diverso per salutare o un modo divertente per interagire. Ma cosa significa quando il mio cane mi guarda di sbieco?

Per il vostro amico a quattro zampe, guardare lateralmente, non ha lo stesso significato che può avere tra noi umani. Spesso, tra l’altro, non è una buona cosa quando succede.

Quando un cane guarda di sbieco indica, generalmente, sottomissione. Oppure il suo è un modo per mostrare insicurezza, scomodità. Si potrebbe comportare in questo modo anche semplicemente per tentare di evitare un ordine.

Spesso lo sguardo di sbieco del cane è associato a quello che viene chiamato “occhio di balena”, ma non sono la stessa cosa. Per riuscire a distinguerli bisogna prestare attenzione anche alla posizione del resto del corpo.

Se il cane distoglie semplicemente lo sguardo, allora vuole solamente essere lasciato in pace. Il suo è un modo per chiederci di stare lontano da lui perché non vuole problemi. In questo caso non ha alcuna intenzione di fare del male.

Quando invece si irrigidisce tutto il corpo e sembra anche emotivamente teso, allora l’occhio di balena è un segnale di aggressività imminente. Si può manifestare quando un cane sta proteggendo qualcosa con attenzione, che si tratti di un giocattolo da masticare, del suo umano preferito o (più spesso) del cibo, e improvvisamente si sente minacciato.

Non sempre però è così. Il più delle volte, l’occhio di balena o l’occhio a mezzaluna, soprattutto se associati a sbadigli e al leccarsi frequentemente le labbra, indicano uno stato di ansia. In questo caso l’atteggiamento di Fido è solo un modo per smorzare o allentare la tensione in determinate situazioni.

Cosa devo fare se il cane mi guarda di sbieco?

Il cane mi guarda di sbieco: cosa significa?

Quando il cane guarda di sbieco, generalmente, non c’è da preoccuparsi. Se da un lato è vero che l’occhio di balena può essere un segnale di aggressività imminente, dall’altro potrebbe solo trattarsi di un avvertimento. E nella maggior parte dei casi è così, se non addirittura un atteggiamento di sottomissione.

Quindi, prima di saltare a conclusioni affrettate, cercate un attimo di guardarvi intorno per capire se avete fatto qualcosa che abbia infastidito il vostro cane. Ti sei avvicinato troppo al suo cibo? Non hai visto il suo giocattolo preferito vicino a te e stai per calpestarlo?

Sono tante le cose che potrebbero innescare questo comportamento nel vostro amico a quattro zampe, ma questo non significa per forza che sia un cane cattivo. L’oggetto della loro protezione potreste anche essere voi stessi. Ecco perché vi guarda di sbieco. La cosa migliore da fare è eliminare la situazione che arreca stress. Se siete troppo vicini a qualcun altro, allora allontanatevi, se state coccolando un altro animale, smettete di farlo in quel momento.

Cercate piuttosto di tranquillizzare il vostro cane. La sua potrebbe essere una reazione ad uno stato di ansia e nessuno vorrebbe arrecare questo fastidio al proprio pelosetto. Avvicinatevi lentamente, non fate movimenti bruschi, lasciategli lo spazio e il tempo che vi sta chiedendo per sé. Non siate impetuosi e usate un tono di voce pacato per rassicurarlo.

Se hai a che fare con una reattività significativa e problemi legati allo stress, potrebbe essere il momento di contattare un addestratore o un comportamentista del cane.

Articoli correlati