Cane muore dopo essere stato abbandonato davanti a un benzinaio: la famiglia non lo curava

Povero cagnolino, tradito da chi diceva di amarlo

Un povero cane muore dopo essere stato abbandonato davanti a un benzinaio, condannato a un crudele destino. Chi lo ha trovato ha subito capito che le sue condizioni erano disperate. A quanto si può immaginare, probabilmente la famiglia con cui viveva non lo aveva mai curato. E nemmeno amato.

cane abbandonato
Fonte foto da Pixabay

A denunciare l’accaduto è stata la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, che ha sporto denuncia contro ignoti. Il dolce cagnolino si trovava vicino a un distributore di benzina in provincia di Cremona. Non stava bene, aveva ferite gravi e anche un’infezione in corso, che non le ha dato scampo.

L’hanno ritrovata alcune persone di buon cuore, dentro una cuccia, con un collarino tempestato di brillanti. A prima vista poteva anche sembrare in buone condizioni, ma in realtà era profondamente ammalato e in fin di vita.

LEGGI ANCHE: Cagnolino abbandonato in strada con la cuccia e la ciotola piena di vermi: la storia

Un’altra storia di abbandono che purtroppo questa volta non ha un lieto fine, visto che la cagnolina trovata ferita all’interno della sua cuccia nel cremonese non ce l’ha fatta. I passanti che l’hanno trovata hanno subito chiamato i soccorsi, nel disperato tentativo di salvarla.

I soccorritori l’hanno subito portata presso una clinica veterinaria della zona. Qui medici e infermieri hanno tentato il tutto per tutto per aiutarla a vivere, ma le ferite erano troppo gravi. L’infezione non era stata curata a dovere e ormai era troppo tardi.

abbandono di cani
Fonte foto da Pixabay

Piera Rosati, presidente della Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC Animal Protection), sottolinea quanto sia fondamentale prendersi cura dei pets.

Un animale, cane, gatto o altro che sia, ha bisogno di ben altro che collare con brillantini o una cuccia. Ha bisogno di essere rispettato, amato e curato ogni volta che ve n’è la necessità. Posso capire che ci siano situazioni in cui le cure sono costose o impegnative, ma questo non giustifica in alcun modo un gesto così crudele come l’abbandono, anzi. Proprio quando un animale è nel suo momento di maggiore difficoltà è necessario impegnarsi al massimo per prendersi cura di lui, anche chiedendo l’aiuto delle associazioni presenti sul proprio territorio se non si riesce a fare altrimenti.

LEGGI ANCHE: Safin, la cagnolona che ha adottato due gattini abbandonati

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati