Cane orgoglioso: i segnali che lo indicano e come addestrarlo

Cosa fare e come comportarsi nel caso in cui pensiate che il vostro cane sia un cane orgoglioso; ecco se è vero e come eventualmente reagire

Quando si prende un peloso si deve mettere anche in conto che ogni cane ha il proprio carattere; ecco quindi cosa fare se pensate che il vostro è un cane orgoglioso e come comportarsi.

Non è sempre facile gestire un cane soprattutto se ha un carattere difficile, ma con costanza e pazienza è possibile riuscire a gestire il tutto in maniera corretta e con pochi problemi.

cane che corre

Segnali d’orgoglio?

Alcuni atteggiamenti e comportamenti del cane possono essere interpretati in maniera errata e quello che a voi sembra un cane orgoglioso in realtà non lo è. Tra gli atteggiamenti che possono far fuorviare spiccano questi:

  • Il cane tende a mettere la testa verso l’alto e il naso all’insù
  • Fido sta in piedi e tende a stare con le zampe dritte, ben separate e con la coda in aria

Per quanto concerne il primo punto è probabile che il cane in realtà sta cercando di captare un odore che lo attira particolarmente; per quanto invece concerne il secondo punto è molto probabile che il cane stia ripetendo un insegnamento impartitogli in tenera età. Non è quindi sempre vero che certi atteggiamenti, e nello specifico questi, sono da ricondurre ad un cane orgoglioso. È ovvio alla luce di ciò che non tutto ciò che non crediamo vero in realtà lo sia, per questo è importante riuscire a capire se le vostre sensazioni sono quelle che rispettano la realtà.

cane che guarda

Altri segnali che possono dare l’idea della presenza di un cane orgoglioso sono:

  • Sguardo intenso e prolungato al padrone
  • Latrato
  • Inclinazione della testa
  • Salti
  • Abbai
  • Annusate

Storia sullo studio del comportamento canino

Per moltissimi anni sono stati eseguiti degli studi che hanno cercato di spiegare gli atteggiamenti e i comportamenti adottati dai piccoli pelosi; tale storia è particolarmente lunga e arzigogolata proprio per il fatto che il cane non è altro che il discendente del lupo che è stato addomesticato dall’uomo.

È noto infatti come i cani siano diventanti degli incredibili aiutanti dell’uomo e di come questi siano stati anche addirittura indispensabili per l’uomo stesso. Tuttavia non sempre si pensa al fatto che anche i lupi, come i cani, sono dotati di un carattere proprio e che avrebbero dovuto fare i conti anche con il resto del branco. Con il passare degli anni tuttavia sono aumentate le ricerche in questo campo e nello specifico sono stati fatti degli studi specifici sul comportamento animale e canino. È stato compreso che i cani provano emozioni sia buone che cattive, che sono capaci di amare e che conoscono le emozioni primarie, come affetto o fastidio.

cane che guarda

Anni di studi hanno inoltre dimostrato che le emozioni canine sono affini a quelle di un bambino di circa due anni o due anni e mezzo; a tre anni infatti i bambini iniziano a sviluppare emozioni più complesse, ma lo stesso non si può dire dei cani che restano fermi allo sviluppo emozionale di un bambino più piccolo.

Il cane quindi è orgoglioso?

Alla domanda o alla convinzione che si è in presenza di un cane orgoglioso è possibile quindi affermare che i cani non provano orgoglio per il semplice fatto che l’orgoglio non rientra tra le emozioni primarie. Tuttavia è possibile provare ad insegnare al proprio cane alcuni esercizi che possono dare l’impressione di essere in presenza di un cane orgoglioso. Per addestrare quindi il cane a manifestare agli uomini un sentimento d’orgoglio è possibile insegnare una posizione che prende il nome di “accatastamento”; tuttavia prima di giungere a questo punto, risulta necessario insegnare i comandi base per cani, altrimenti risulterà impossibile riuscire a far fare al cane questo esercizio che richiede più pazienza.

Cominciamo

Per insegnare la posizione di accatastamento è importante che prima facciate stancare il cane con una serie di giochi, prima di cominciare la lezione. Esistono diversi modi per insegnare tale posizione, alcuni prevedono l’utilizzo anche di oggetti come dei libri. L’esercizio prevede che il cane si erga su due zampe, quelle posteriori; prendete quindi i libri e posizionateli all’altezza in cui volete che il vostro cane si erga e una volta fatto dite la parola “Su”; una volta che l’esercizio risulta completo, lodate il cane con dei biscotti premio; questo sarà un modo per dare loro rinforzo positivo e per riuscire a fare ripetere al cane l’esercizio. Ovviamente non risulterà immediata la riuscita dell’esercizio, ma con un po’ di pazienza sarà possibile procedere nell’intento.

Cosa fare se Fido sembra orgoglioso

Appurato che il cane orgoglioso non esiste e che i cani in generale non sono in grado di comprendere e manifestare sentimenti complessi è necessario comprendere che è l’uomo che deve cambiare le reazioni.

cane seduto

Se quindi il vostro cane vi sembra orgoglioso è necessario che comprendiate che probabilmente il cane sta pensando a qualcosa o che qualcosa si è innescata nella sua testa; nel caso in cui Fido dovesse tenere il naso verso l’alto o se dovesse cominciare ad annusare in maniera continua, è possibile che il cane abbia sentito un odore e che ne stia cercando l’origine. Per quanto invece concerne la volontà di fare assumere la posizione del cane orgoglioso a Fido, è importante ricordarsi che il peloso deve essere premiato per essersi comportato esattamente come da voi richiesto.

Conclusione

In definitiva è possibile affermare a tutti gli effetti che il cane orgoglioso in realtà non esiste, non perché i cani non provino sentimenti, ma perché i cani, come i bambini piccoli, sono in grado di comprendere e manifestare i sentimenti basilari. Tutti quei sentimenti più complessi non sono in grado di essere compresi dei cani e quindi qualsiasi impressione vi dia Fido, sappiate che con molta probabilità è una sensazione che avete voi.

cane che guarda

Se doveste notare però dei comportamenti anomali o degli atteggiamenti diversi dal solito, è importante che comprendiate le radici di tale cambiamento; è quindi importante che facciate visitare Fido dal veterinario per capire se sono presenti dei problemi di salute. Nel caso in cui il cane non abbia alcun problema fisico, è importante che prendiate in considerazione la possibilità di farvi aiutare da un comportamentista che cercherà di comprendere le cause e trovare la soluzione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati