Cane raccoglie le foglie cadute dagli alberi e paga così il suo cibo

Così come le persone pagano per mangiare usando le banconote o le monete, così questo cane ha trovato la sua forma di pagamento. Valgono le foglie per del cibo?

Se gli esseri umani pagano quello che vogliono mangiare usando banconote e monete (se non addirittura bancomat, carte di credito, smartphone e smartwatch), gli animali cosa potrebbero mai usare. C’è un dolce cagnolino che ha la risposta a questa domanda. Il cane raccoglie le foglie cadute dagli alberi. E con queste paga il suo cibo preferito. Geniale!

Cucciolo con la foglia in bocca
Fonte foto da video su YouTube di Panda Viral

A volte gli animali ci stupiscono con i loro comportamenti, che mimano quegli degli esseri umani con cui vengono a contatto ogni giorno. Questo cucciolone, ad esempio, va a comprarsi il cibo per le strade della provincia di Ayutthaya, in Thailandia, con soldi che in realtà sono foglie raccolte.

Secondo il proprietario del negozio che ha deciso di raccontare a tutto il mondo la sua storia, il cane si presenta da lui con una foglia in bocca. In cambio, si aspetta di ricevere il cibo che gli viene servito. Proprio come fanno le persone quando pagano con i contanti.

LEGGI ANCHE: Un cucciolo di cane va al mercato da solo e fa la spesa come un umano (VIDEO)

Evidentemente questo cane ha visto più volte le persone usare le banconote per avere il cibo che volevano mangiare. Non sapendo come trovare proprio quei soldi, ha pensato di provarci con una foglia caduta dall’albero. E, visto che la prima volta ha funzionato, torna spesso lì a fare questo singolare baratto.

Kla, come tutti conoscono il cane, è attratto dall’odore del cibo. E ha escogitato un metodo di pagamento per potersi far dare da mangiare. La prima volta ha ricevuto un bel piatto di polpette. E ogni volta che torna gli vengono servite prelibatezze di ogni genere.

Vediamo sempre Kla venire al negozio con una foglia in bocca quando ha fame. Semplicemente consegna la foglia e se ne va con il cibo che gli diamo.

Queste le parole di Kanpicha Leksawan, il gestore del ristorante:

Forse si è reso conto che doveva darmi qualcosa prima di poter prendere una polpetta, ma non si è reso conto che dovrebbero essere soldi e non se ne va.

LEGGI ANCHE: La cagnolina Mel fa la spesa con la sua nuova padrona; l’amore è visibile nei suoi occhi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati