I cani anziani perdono autorità (e lo status di alpha)?

Con l'età le relazioni spesso cambiano, che si tratti di bipedi o di quadrupedi: ecco perché i cani anziani perdono autorità

I cani anziani perdono autorità, diventano più selettivi nella scelta dei compagni di avventura e non hanno più l’energia per i giochi particolarmente frenetici. Non allarmiamoci: è una fase da affrontare con consapevolezza, ma assolutamente naturale.

cane avanti con l'età

Seppur un calo sia fisiologico, se notiamo un cambiamento comportamentale di questa entità, chiediamo subito un parere al nostro veterinario di fiducia (che conosce pregressi clinici e caratteristiche di Fido) per essere sicuri che non ci siano malattie latenti.

Attenzione agli effetti collaterali

In genere, un cambiamento in termini relazionali avviene senza troppe difficoltà. Se però si dovessero verificare combattimenti e conseguenti lesioni, o se le interazioni negative dovessero essere sempre più frequenti, è importante cercare immediatamente un aiuto professionale.

cane nero

I cani anziani perdono autorità quando viene a mancare l’energia necessaria per mantenere lo status di cane alpha, di capo del branco. Dobbiamo essere certi però che alla base non ci siano problemi di origine medica. Ecco perché il cane cambia comportamento invecchiando.

Non è un dramma

Se Fido esita ad alzarsi, non gioca più come un tempo e riposa più di prima potrebbe dipendere dal fatto che i cani anziani perdono autorità. Può però esserci alla base una patologia, dei dolori che gli impediscono di essere attivo. Una volta scongiurati – o curati – i disturbi di salute, non facciamone un affare di stato e non preoccupiamoci più del dovuto.

cane dà il cinque

Il nostro saggio amico a quattro zampe, infatti, non sente necessariamente la necessità di mantenere la sua posizione di cane alpha con i compagni di gioco più giovani. In effetti, nella maggior parte dei casi nasconde insicurezza e agisce per paura e ansia, piuttosto che per un senso di leadership: allentare potrebbe essere un bene. A tal proposito, meglio saperne di più sul temperamento del cane.

Come intervenire

Quando si ha in giro per casa un amico a quattro zampe avanti con l’età, molti proprietari credono che debba sempre avere la priorità su tutto: cibo, coccole e giocattoli. In realtà, quando i cani perdono autorità, rinunciano volentieri a certi primati. Preferiscono il riposo, avere i propri spazi (ma non troppi) e passeggiare tenendo conto del calo di energie.

cane con le rughe

Questo cambiamento non significa necessariamente che il cane più giovane diventi improvvisamente dominante, ma piuttosto che l’accesso prioritario agli oggetti possa cambiare a seconda della situazione e del desiderio.

È un problema di Fido, o nostro?

Molto spesso, quando i cani anziani perdono autorità, l’impatto maggiore è sui bipedi che sui quadrupedi. La reale preoccupazione infatti è nostra: a Fido importa davvero poco il cambiamento, soprattutto se vive in un ambiente domestico tranquillo e dominare non sia sinonimo di sopravvivenza (come può succedere allo stato brado).

Le tattiche basate sulla forza raramente riescono a risolvere il problema alla radice; possono invece esacerbare i conflitti con altri cani e con le persone, e possono aumentare le possibilità di comportamenti aggressivi.

cane a cuccia

Lasciamo allora che i cambiamenti avvengano naturalmente, se sono pacifici. Se questo approccio non sembra funzionare o se si hanno dubbi, chiediamo consiglio al veterinario e/o a un addestratore qualificato: bisognerà intervenire delicatamente e con consapevolezza. Non improvvisiamo strategie, soprattutto se non abbiamo altre esperienze in merito.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati