Cani e cibi surgelati: quando e perché evitarli

La vita frenetica di oggi ci lascia sempre meno tempo libero: cani e cibi surgelati farebbero davvero al caso nostro, ma fanno male? Vediamo

Cani e cibi surgelati è un accoppiata molto frequente, e le case produttrici si stanno adeguando proponendo un’offerta sempre più vasta. Ma i nostri amici a quattro zampe possono mangiarli?

cane goloso

Tutto dipende dalla qualità e dalla qualità. Alcuni optano per quelli a base di carne scelta di tacchino, pollo, manzo e agnello; altri per quelli più esotici (con quaglia, coniglio e antilope).

Attenzione agli ingredienti

Questi pasti – già pronti per essere cotti in pochi minuti – possono essere composti solo da carne macinata, contenere l’osso anch’esso macinato, e verdure. Quelli a base solo carne sono fatti con muscoli e organi come il fegato, il cuore e altri. Se si vuole optare per una dieta vegetariana, esistono sul mercato miscele vegetali congelate.

cane che mangia

Cani e cibi surgelati vanno d’accordo se sono di ottima qualità. In ogni caso è sempre meglio chiedere consiglio al proprio veterinario, che conosce il nostro amato amico a quattro zampe, eventuali patologie e caratteristiche.

Una dieta sana ed equilibrata

Cani e cibi surgelati? È possibile ma con moderazione. Comunque dobbiamo tenere sempre a mente una regola di base: la dieta di Fido deve essere salutare e contenere tutti i nutrienti di cui ha bisogno per uno sviluppo equilibrato.

I nostri quadrupedi sono carnivori e richiedono un’alimentazione a base di carne cruda e cibi naturali, preparati con una lavorazione minima. Per secoli la loro dieta è stata per lo più priva di cereali, e conteneva una moltitudine di enzimi e antiossidanti che oggi non sono più presenti negli alimenti trattati termicamente.

cane affamato

Per fornire il giusto apporto di proteine, vitamine e minerali bisogna optare per ingredienti freschi o confezionati di ottima qualità, che non contengano ormoni e antibiotici. Facciamo attenzione ovviamente che non siano cibi proibiti per i cani.

E le ossa vanno surgelate?

Molti proprietari ritengono che i pasti surgelati precotti siano un’alternativa semplice per assicurare un’alimentazione sana ed equilibrata. Ma tutto sta nella qualità e nelle esigenze specifiche del nostro peloso.

Si potrebbe decidere anche di integrare una di queste diete. La carne infatti non contiene la quantità di calcio necessaria, ed è meglio che Fido ne riceva una razione extra. Le ossa che diamo al nostro amico a quattro zampe non dovrebbero essere cotte: si rischia che diventino friabili e che si rompano nell’apparato digerente, provocando danni anche gravi. A tal proposito, attenzione all’accoppiata cane e ossa di pollo!

cane con osso

Inoltre – se ha la tendenza di mangiare troppo in fretta – si possono congelare, e scongelare leggermente prima di darle in pasto alle sue fauci fameliche. Saranno più resistenti e il cane sarà impegnato per più tempo alle prese con il suo nuovo gioco goloso.

Gli snack surgelati

Oltre al cibo crudo e alle ossa, molte aziende – tra i loro cibi surgelati – hanno introdotto gli snack, che somigliano ai nostri gelati o ghiaccioli. Sono preparati con alimenti adatti ai nostri amici a quattro zampe come burro di arachidi, banane e bacche; e la maggior parte di loro li trova davvero deliziosi.

cane e cibo surgelato

Cani e cibi surgelati, quindi, possono andare d’accordo. L’importante è accertarsi della qualità degli ingredienti e che siano sani ed equilibrati. Qualsiasi dubbio, comunque, potrà essere chiarito dal veterinario di fiducia: niente improvvisazioni o fai da te.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati