Cani e sciroppo d’acero: possono mangiarlo o è dannoso?

Cani e sciroppo d'acero: fa male oppure i cani possono mangiarlo? Meglio non esagerare con le dosi, ma non si tratta di un alimento tossico

Cani e sciroppo d’acero: gli amici a quattro zampe lo possono mangiare? Oppure può essere dannoso per loro? Questa è una domanda che spesso si fanno diversi proprietari degli amici a quattro zampe e che desta molti dubbi.

Su Internet sono presenti diverse opinioni, alcune anche discordanti tra di loro, ma la verità è che lo sciroppo d’acero non è tossico per il cane. Questo non vuol dire che l’animale ne possa assumere in grandi quantità, perché comunque non fa parte dei cibi base della sua dieta.

Sì o no?

Cani e sciroppo d’acero: può essere assunto dal cane? Cosa succede se il cane lo lecca per sbaglio? Nulla, perché non è un cibo velenoso per lui e non gli farà venire crampi all’intestino o comunque non gli causerà conseguenze negative per la sua salute.

cani e sciroppo d'acero

Chiedersi se può essere ingerito dal cane, è come un po’ chiedersi se il cane può mangiare burro di arachidi. L’importante è sempre giostrarsi bene nelle dosi, e mai incorrere in esagerazioni. Queste, senza dubbio, possono portare dei problemi di salute al cane.

Anche i cibi che possono essere salutari per lui, se ingeriti in quantità eccessive, possono sempre creare dei problemi. In particolare, se assunto in elevate quantità, lo sciroppo d’acero può rovinare i denti del cane, ma non solo.

Se si esagera

Quando si esagera con questo alimento, il cane può ricevere diversi svantaggi. Se ad esempio venisse assunto ogni giorno, l’amico a quattro zampe rischierebbe addirittura di farsi venire il diabete. Lo zucchero infatti, contenuto nello sciroppo, non è salutare per il cane.

sciroppo e cani

In tal caso, i sintomi sarebbero una frequente minzione, disidratazione, perdita di peso ed anche molto sonno. Lo zucchero presente all’interno può anche danneggiare la dentatura dell’amico a quattro zampe, ed è per questo che il padrone deve sempre lavargli accuratamente i denti.

Oltre a questo si deve fare attenzione anche a come viene dato al cane: l’ideale è metterne pochissimo giusto ogni tanto, all’interno del suo pasto. Giusto in pizzico per far assumere al cane le sue proprietà nutrienti.

I vantaggi

Esistono dei vantaggi, se viene assunto ogni tanto dal cane e in piccole dosi. Essendo ricco di zinco e magnesio, questi due elementi apportano all’amico a quattro zampe un miglioramento del pelo e della pelle.

acero

Oltre a questo, riescono anche a prevenire il rischio di artrite, e migliorano i tessuti dei muscoli. Insomma, sì allo sciroppo d’acero, ma ovviamente avendo cura di evitare le esagerazioni.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati