Caserta: cane legato e trascinato da una macchina in corsa

Un’altra terribile vicenda ai danni dei nostri amici a quattro zampe arriva dalla cronaca di Caserta ed ha come protagonista un cane legato e trascinato da un’auto in corsa.

Una storia terribile, una di quelle che non vorremmo certo mai raccontarvi. Perché come si possa arrivare a riservare un trattamento del genere ad un cane innocente è davvero una cosa impensabile.

Cane che fissa

Eppure, purtroppo, non è sicuramente la prima volta che vi raccontiamo brutte vicende come questa. Come la vicenda di Trani, con un cane legato e trascinato da un’automobile in marcia.

Questa volta, invece, il cane legato e trascinato era a Caserta. Una vicenda davvero terribile, agli occhi della quale gli abbandoni di cui vi parliamo in questo periodo sembrano quasi niente.

Cane che osserva

In un periodo come l’estate, che non è certamente la stagione preferita dai nostri animali domestici, ci mancano solo vicende come queste. Vicende che, come spesso accade, ci dimostrano quanto molto spesso le vere bestie siano gli esseri umani.

La scena che hanno visto gli abitanti di Caserta è stata davvero drammatica. Un’automobile procedeva con un’andatura normale con un cane legato e trascinato dalla stessa.

Cane sdraiato sull'asfalto

Immediatamente, ovviamente, i testimoni hanno avvertito le Forze dell’Ordine. I Vigili si sono messi subito all’opera e, in breve tempo, la macchina è stata localizzata e fermata.

Quando l’uomo proprietario del cane e colpevole di questo gesto terribile si è trovato davanti le Forze dell’Ordine, le sue giustificazioni sono state terribili quanto il suo comportamento.

Cane seduto

In un primo momento, infatti, l’uomo ha provato a giustificarsi affermando di aver portato la macchina a pulire e che il suo gesto voleva evitare che il cane gliela sporcasse.

In un secondo momento, invece, ha affermato che il cane doveva stare fuori dalla macchina perché suo figlio di 18 anni ne aveva paura.

Una scusa più terribile dell’altra che, ovviamente, non hanno evitato la denuncia all’uomo. Nel frattempo il cane, che non ha nessuna conseguenza fisica grave, si trova nel canile di Caserta. Speriamo che presto posso trovare una famiglia migliore.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati