Castle, il cane randagio salvato in tempo da un poliziotto

Castle è un cane randagio salvato appena in tempo da un destino crudele.

Il protagonista della storia di oggi è Castle, un cane randagio salvato giusto in tempo da un poliziotto.

Il randagismo continua a fare vittime giorno dopo giorno. Nonostante il grande lavoro delle associazioni e dei volontari, mettere un freno a questo fenomeno sembra davvero impossibile.

A volte, però, dove non arrivano le associazioni, arrivano i cittadini. Sempre pronti ad aiutare e a fare la loro parte, riescono a salvare delle vite. Proprio questo è successo in una città della Slovacchia.

Un poliziotto, mentre perlustrava un’area, sentì un rumore, un verso di un animale che ricordava quello di un cane. Provò a richiamare l’ipotetico cane, ma nessuno arrivò. Così, convinto di aver sentito male, continuò il suo giro.

castle randagio salvato

Pochi minuti dopo, però, si ritrovò davanti ad una scena così triste quanto crudele. Il cane che pensava di aver immaginato, esisteva davvero. Stava in un angolino, visibilmente denutrito, disidratato e ferito.

Provò ad avvicinarsi, ma il cane impiegò un po’ di tempo prima di poterglielo davvero permettere. Da qui l’uomo capì che il quattro zampe non era stato abbandonato, ma viveva da sempre per strada, senza stare a stretto contatto con gli esseri umani.

Quando riuscì a toccarlo, lo spostò per capire se riuscisse a muoversi. Il cane era molto debole e lo portò presso il rifugio più vicino.

castle randagio salvato

I risultati dei controlli non furono certo positivi. Il quattro zampe pesava poco più di 6 kg, davvero pochi per la sua dimensione.

Castle, il cane randagio così chiamato in onore del poliziotto che lo ha salvato, impiegò qualche settimana prima di poter recuperare le forze e rientrare nel piano di adozioni.

Alla fine, trovò anche una famiglia disposta a prendersi cura di lui. Così Castle, il cane randagio, oggi è felice, circondato dall’amore che non aveva mai conosciuto e in compagnia di persone che non potrebbero mai fargli del male.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati