Bolonka

Bolonka

Esemplare di Bolonka

Dati generali
Etimologia Il nome completo, Tsvetnaya Bolonka, significa cane di lusso multicolore.
Genitori Bichon
Presente in natura No
Longevità 13-16 anni
Impieghi Cane da compagnia
Taglia Piccola (Toy)

Lo Tsvetnaya Bolonka, più comunemente conosciuto come Bolonka, è un piccolo cane da compagnia di origine russa.

Si tratta di una razza canina di tipo Toy, letteralmente “giocattolo”, dalle dimensioni ridotte ma dal carattere molto energico e pieno di vita.

Il Bolonka è un cane attualmente non riconosciuto dalla FCI, la Federazione Internazionale che riunisce gli allevatori canini.

Scheda informativa del Franzuskaya Bolonka
Anallergico No
Per bambini Sì, un’ottima razza per giocare con i più piccoli, ma è importante che non avvenga bruscamente
Per anziani Sì, è un piccolo cane adatto alla vita d’appartamento
Con altri cani Socievole
Con gatti Tollerante
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo attivo, passeggiate regolari

Origini storiche della razza

Il Bolonka è uno tra i cani meno conosciuti e diffusi al mondo. Si tratta di un cagnolino toy creato in Russia e appartiene alla famiglia dei Bichon.

Questa rara razza canina è nata da ibridi di Bichon Frise, Toy Poodle, Shih Tzu , Pechinese e Bolognese francese e in generale da razze di piccole dimensioni dal pelo lanuginoso.

Esiste una varietà di Bolonka chiamata Franzuskaya Bolonka, che è di colore bianco.

Le prime testimonianze dell’esistenza del Bolonka risalgono ai primi anni del 18esimo secolo quando il re di Francia, Luigi XIV, portò per la prima volta in dono uno di questi piccoli cani alla nobiltà russa.

Il Bolonka è un cane così raro e poco conosciuto perché la Russia non è certo famosa per i cani di piccola taglia, anzi per quelli da lavoro e in genere di grandi dimensioni.

Durante il regime sovietico, inoltre, le razze più piccole erano considerate inutili perciò fu vietato di importarle all’interno dei confini russi.

Il Bolonka è quindi il prodotto degli incroci tra ibridi di razze preesistenti che furono sperimentati da alcuni allevamenti di Mosca e Leningrado.

Soltanto negli anni Sessanta, dopo la caduta della cosiddetta “cortina di fetto”, il Bolonka ha iniziato a suscitare interesse.

Prezzo

Trovare un Bolonka in Italia è quasi impossibile e gli unici esemplari acquistabili con regolare pedigree da un allevamento specializzato hanno un costo esorbitante: dai 1000 ai 5000 euro.

Carattere

Il Bolonka è un cane di piccole dimensioni ma dalla grande personalità, un vero concentrato di energia e allegria.

È un cagnolino estremamente intelligente e amichevole con tutti, molto socievole e affettuoso e per nulla incline all’aggressività.

Non dimentichiamo però che il Bolonka è anche un cane dalla personalità molto forte e anche in fase di gioco non ama essere “sopraffatto”, preferendo un tipo di gioco più leggero.

Nonostante le piccole dimensioni, il Bolonka ha anche un temperamento che lo rende perfetto come cane da guardia. In caso di pericolo imminente non ci penserà due volte ad avvisare il padrone e la famiglia.

Addestramento

Il Bolonka ha un carattere meraviglioso, tuttavia le sue caratteristiche spesso lo rendono un po’ invadente e inappropriato, anche con gli estranei.

Per questo è importante che riceva una buona educazione e impari ad ascoltare i comandi del padrone sin da cucciolo.

Questo piccolo cane, inoltre, ha la tendenza a fidarsi troppo degli estranei e a lasciarsi avvicinare e toccare come se tutti indistintamente fossero dei compagni di giochi.

Un comportamento che potrebbe metterlo in serio pericolo, perché purtroppo i malintenzionati sono sempre dietro l’angolo.

In fase di addestramento, quindi, il Bolonka deve imparare sì a comportarsi bene con tutti, cani o persone che siano, ma deve anche saper distinguere il padrone e la propria famiglia dal resto del mondo.

È importante che non sia aggressivo con gli estranei ma neanche troppo accondiscendente, che non accetti cibo dagli sconosciuti e non si lasci toccare e portar via da chiunque.

Caratteristiche fisiche

Sebbene non si tratti di uno standard riconosciuto a livello internazionale, il Bolonka è una razza canina in cui possiamo individuare delle caratteristiche comuni.

Prima di tutto la taglia, che è sempre molto ridotta, e poi il caratteristico pelo “lanuginoso” disponibile in molte varianti di colore.

Zampe

Il Bolonka non è un cane celebre per la sua prestanza fisica, infatti ha zampe piccole e ossute in linea con le sue dimensioni.

Corpo

La corporatura di un Bolonka è molto ridotta, con un’ossatura che gli conferisce un’aspetto magro e tendenzialmente esile.

Peso e altezza

Quando parliamo di Bolonka dobbiamo fare delle distinzioni tra maschi e femmine. I maschi hanno un’altezza al garrese compresa tra i 22 e i 27 centimetri e un peso che varia dai 3,5 ai 5 chilogrammi.

Le femmine sono ancora più piccole e hanno un’altezza al garrese compresa tra i 18 e i 24 centimetri, mentre il peso varia dai 2 ai 4 chilogrammi.

Testa

La testa del Bolonka russo è piccola e proporzionata al resto del corpo, con orecchie dall’attaccatura bassa e mai troppo lunghe.

I baffi e la barba sono un tratto distintivo tra maschi e femmine: nei Bolonka maschi sono molto più pronunciati.

Coda

La coda del Bolonka è piccola ma molto voluminosa, quasi dall’aspetto di uno spolverino, e ha in genere un’attaccatura alta.

Pelo

Il mantello è uno dei tratti distintivi del Bolonka, soffice al tatto e molto folto con una miriade di peli ondulati o riccioluti di media lunghezza.

Il Bolonka ha, inoltre, un ricco sottopelo motivo per il quale ha bisogno di essere spazzolato con regolarità.

Ma una peculiarità del Bolonka è di essere un cane ipoallergenico, quindi un animale potenzialmente adatto a persone che soffrono di allergie.

Colori

Il Bolonka russo si presenta in una grande varietà di colori: crema, beige, marrone, arancione, nero, e anche in due colori come grigio/bianco e nero/grigio.

Cuccioli

I cuccioli di Bolonka sono davvero adorabili: musetto tondeggiante, piccole orecchie e una piccola coda, zampe corte e ricoperte di peli.

Come del resto da adulti, anche da piccoli i Bolonka sono pieni di vita e passerebbero tutto il loro tempo a giocare con chiunque.

Sono cuccioli estremamente socievoli e affettuosi e vogliono sempre attirare l’attenzione su di sé.

È importante dargli una uona educazione perché tendono a fidarsi troppo degli estranei.

Salute

Il Bolonka è un cane che tendenzialmente gode di buona salute e ha un’aspettativa di vita di 12 – 16 anni.

Chi cresce uno di questi piccoli deve sempre effettuare i controlli di routine dal proprio veterinario di fiducia.

Data l’ossatura esile, è bene prestare attenzione che il cane non salti da superfici troppo alte perché rischia lesioni della rotula e similari.

Inoltre il Bolonka è geneticamente predisposto a malattie epatiche, all’atrofia progressiva della retina e alla malattia di Legg-Calvé-Perthes, una patologia degenerativa della testa del femore.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Bolonka è un cane di piccole dimensioni, perciò è importante che la sua alimentazione sia ben calibrata.

Mai eccedere con le quantità perché, nonostante sia un cane energico e molto attivo, potrebbe andare incontro a problemi di sovrappeso.

Come per ogni cane, l’alimentazione deve essere essenzialmente ricca di proteine e grassi, dati dalle carni bianche e rosse, e di vitamine, da ingerire attraverso cereali come pasta e riso e verdure fresche, preferibilmente crude.

Toelettatura

La toelettatura è una delle parti fondamentali nella crescita e nella cura di un Bolonka.

Il suo pelo, come abbiamo visto, è davvero molto particolare e ha bisogno di essere regolarmente spazzolato per via del folto strato di sottopelo.

Inoltre è necessario accorciare il pelo, specialmente sul muso, sugli occhi e anche nelle zampe, e fare un bagno almeno una volta al mese con un prodotto specifico studiato appositamente per i cani, che renda il mantello morbido e ne eviti opacità e perdita di colore.

Allevamenti

Attualmente l’unica allevatrice riconosciuta ufficialmente in Italia è Marta Zannini, attiva a Padova dal 2002. Tutti i suoi Bolonka hanno il pedigree.

È un cane d’appartamento?

Il Bolonka è un cane perfetto per la vita d’appartamento, anzi è stato praticamente creato apposta per questo.

È un cane energico, sì, ma anche molto affettuoso e ama le coccole e la compagnia dei suoi familiari.

Soprattutto con i bambini è un vero prodigio, capace di essere al contempo protettivo e giocherellone.

Curiosità

Il nome completo di questa razza canina viene dal russo e rivela molto del cane stesso. Infatti letteralmente Bolonka significa “lapdog”, ovvero cane di lusso o da compagnia, mentre Tsvetnaya significa “multicolore”, in riferimento alle tante varietà di colore in cui possiamo trovarli.

Di recente il Bolonka è stato protagonista di alcuni articoli delle più importanti testate giornalistiche del mondo grazie a uno “speciale” compleanno: la duchessa Kate Middleton, moglie dell’erede al trono d’Inghilterra, il principe William, ha regalato uno di questi cuccioli al primogenito George.