Norrbottenspets

Norrbottenspets

Esemplare di Norrbottenspets

Dati generali
Etimologia Il nome che significa “cane della North Bothnia”
Genitori Originario del nord della Svezia, appartenente agli Spitz
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia, cane da guardia, cane da traino
Taglia Piccola

Il Norrbottenspets è un cane originario della Svezia settentrionale, in particolare della zona di Norbotten, da cui prende lo stesso nome.

È ufficialmente riconosciuto dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini. Appartiene al Gruppo 5, Spitz e cani primitivi, Sezione 2.

Inizialmente era un cane da fattoria o, all’occorrenza, da caccia. Da qualche anno a questa parte invece è diventato più un cane da compagnia.

Scheda informativa del Norrbottenspets
Anallergico No
Per bambini Sì, ama giocare con loro
Per anziani Dev’essere offerta l’adeguata quantità di esercizio minimo
Con altri cani Socievole, molto attivo
Con gatti Tollerante: mai aggressivo con loro
Rumoroso Moderatamente
Sport Esercizi per tenerlo attivo, corsa e passeggiate

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Il Norrbottenspets è una razza di origine svedese, diffusa in qualche zona anche della Lapponia e della Finlandia, ma non oltre.

Le origini reali di questa razza non sono molto conosciute: abbiamo solo alcune informazioni a cui ispirarci.

Forse il Norrbottenspets deriva dai Lupi Laika e, a seguito di vari incroci con esemplari primitivi di altri cani, ha preso le sue attuali caratteristiche.

Non è mai stato un cane troppo richiesto o conosciuto al resto del mondo, tanto che più a volte, come spesso accade, ha rischiato l’estinzione.

Probabilmente è sopravvissuto per selezione naturale: questo, però, fu davvero una fortuna causale! I climi estremamente rigidi nei quali era sempre stato abituato a vivere, col passare del tempo non si rivelarono più troppo adatti alla sua corporatura.

In tempi molto antichi, era usato come cane da caccia, soprattutto per acciuffare quegli animali con il pelo dei quali si facevano le pellicce. Quando entrò in crisi questo commercio, anche il cane fu meno richiesto e si avvicinò sempre di più all’estinzione totale.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, grazie a qualche appassionato che tentò di farlo sopravvivere, il cane si diffuse maggiormente e venne usato come cane da compagnia.

PREZZO

È impossibile stabilire un prezzo anche stimato per questo cane, dal momento che in Italia non è molto diffuso né richiesto.

CARATTERE

Il carattere del Norrbottenspets è molto bello. È un cagnolino dolce e tranquillo, sempre vispo e vivace, pronto ad andare all’avventura e divertirsi!

Come cane da caccia è molto buono perché è coraggioso e attento ad ogni dettaglio, ma mai avventato nel buttarsi nelle situazioni. Valuta sempre il tutto prima di agire.

È sicuro di sé e crede nelle sue capacità: sveglio, attivo, sempre pronto a risolvere e svoltare la situazione. Non ha mai atteggiamenti nervosi né paurosi o aggressivi.

Ama in modo assoluto e completo l’uomo e sa relazionarsi in modo dolcissimo con i componenti della famiglia. Entra facilmente in confidenza e non si fa problemi a stringere amicizia anche con estranei.

ADDESTRAMENTO

Il Norrbottenspets è un cane che ama la caccia e, in virtù di questo, ama essere educato: capisce fin da subito che questo è un modo per migliorare le sue prestazioni e rendere l’uomo orgoglioso di lui!

Gli piace lavorare ed essere sempre in cerca di qualche preda: è molto usato nelle sue zone d’origine per la caccia all’alce e per gli animali da pelliccia.

Nella caccia è molto bravo, ma forse lo è ancor di più, nella compagnia. Ama l’uomo in modo incondizionato ed è sempre pronto ad eseguire i comandi che gli vengono imposti senza fare storie.

Seguire le regole per lui è più un divertimento che un’imposizione.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Norrbottenspets è un cane di taglia media, con un’aspettativa di vita che si aggira intorno ai 12-16 anni.

ZAMPE

Ha le zampe lunghe e snelle, ma toniche e ben muscolose: questo gli permette di essere agilissimo e di riuscire ad infilarsi in qualche spazio.

CORPO

Il corpo è tonico ma magrolino, con un’ossatura e una muscolatura che sono perfettamente adatte ai ruoli che poi va a svolgere durante una battuta di caccia.

PESO E ALTEZZA

Il peso di un esemplare maschio di razza pura di Norrbottenspets si aggira intorno ai 13-15 kg; il peso di una femmina varia fra gli 8 e i 12 kg.

L’altezza al garrese di un esemplare maschio è fra i 42 e i 45 cm; quella di una femmina fra i 40 e i 42 cm.

TESTA

La testa è piccolina, con un musetto lungo e magro. La bocca è abbastanza ampia, con un morso molto potente nonostante la taglia non sia grandissima.

Gli occhi sono di grandezza media, hanno uno sguardo vispo e attivo, che dà al cane un’aria intelligente e vivace; sono a mandorla e di color nocciola scuro.

Le orecchie sono piccoline, a forma di triangolo e tenute sempre e costantemente dritte.

CODA

La coda è caratteristica: di lunghezza media, è la parte del Norrbottenspets con più pelo in assoluto. Il pelo qua è lungo, spumoso e morbidissimo. Tenuta alta, si arriccia a formare un uncino.

PELO

Il pelo è tenuto abbastanza corto, tranne che sulla coda, al tatto risulta duro e crespo. L’unica parte del corpo dove è molto lungo e morbidissimo, come detto sopra, è la coda.

COLORI

I colori ammessi per uno standard di Norrbottenspets sono praticamente tutti. L’esemplare più famoso e anche più diffuso è quello di base bianca, con macchioline sparse qua e là tendenti al giallo/arancio/marroncino chiaro/rame.

CUCCIOLI

I cuccioli di Norrbottenspets sono fin da piccolissimi molto affettuosi con gli umani: amano giocare e divertirsi in compagnia della loro famiglia, anche con bambini o anziani.

Si pongono quindi in maniera positiva nei confronti dell’uomo e anche dell’educazione: sarà abbastanza facile insegnarli qualche piccola regola per convivere in modo più rilassato e avere un rapporto di fiducia reciproca.

Sarà un piacere passare del tempo con cuccioli di Norrbottenspets e sarà altrettanto bello provare ad addestrarli con delle piccole informazioni: i piccoli saranno i primi a voler rendere fiero il loro padroncino!

SALUTE

Questa razza non presenta grosse malattie riconosciute come tipiche. Si può assumere dunque che la salute di un Norrbottenspets sia abbastanza di ferro.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

Il Norrbottenspets ha bisogno di un’alimentazione equilibrata e di ottima qualità.

Non ha grosse pretese o particolari diete da seguire, ma quello che conta è proporgli del cibo che abbia un forte contenuto di grassi (mai eccessivo, ovviamente) per far fronte ai climi estremamente rigidi nei quali vive.

TOELETTATURA

Per quanto riguarda la toelettatura del Norrbottenspets, non ci sono grosse attenzioni particolari da seguire.

Il suo pelo può essere spazzolato due volte a settimana, per evitare che qualche corpo estraneo si annidi nel manto e rimanga lì per troppo tempo.

ALLEVAMENTI

In Italia attualmente non sono ufficialmente riconosciuti allevamenti per la razza del Norrbottenspets.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Il Norrbottenspets è un cane che ama la famiglia e specialmente i bambini: è dolcissimo e sa essere un ottimo cane d’appartamento e di compagnia.

Nonostante questo, però, ama allo stesso modo stare all’aria aperta e farsi delle belle passeggiate: se in compagni della famiglia, meglio, questo lo renderà molto felice.

È comunque un cane che proviene dal più alto Nord, dunque è abituato a temperatura molto rigide. Sa adattarsi ad ogni ambiente, ma il caldo troppo afoso lo disturberebbe.

CURIOSITÀ

È anche conosciuto come Spitz di Norrbotten, in onore della zona nella quale si è sviluppato.

Classificazione FCI – n. 276
Gruppo 5 Cani tipo spitz e cani primitivi
Sezione 2 Cani da caccia nordici
Standard n. 276 del 21/10/2009 (en)
Nome originale Norrbottenspets
Origine Svezia