Shiba Inu

Shiba Inu
esemplare di Shiba Inu

Esemplare di Shiba Inu

Dati generali
Etimologia Cane da cespuglio: Da shiba, che significa cespuglio e inu, che significa cane.
Genitori Cani asiatici (possibile parentela con Akita)
Presente in natura No
Longevità 10-15 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia, cane da guardia
Taglia Piccola

La razza Shiba Inu è una delle più conosciute al mondo ed è originaria della zona montuosa centrale del Giappone dove è ritenuta un simbolo nazionale a partire dal 1936.

La razza degli Shiba Inu è riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini, ed è inserita nel gruppo 5, cioè dei cani di tipo spitz e tipo primitivo.

Si tratta di una delle razze più antiche provenienti dal Sol Levante e spesso viene confusa con quella degli Akita Inu a cui assomiglia ma dalla quale si differenzia per numerose caratteristiche.

Scheda informativa del Shiba Inu
Anallergico No
Per bambini Guardiano nato e molto protettivo nei loro confronti
Per anziani Può andare bene anche per loro se non troppo sedentarie
Con altri cani Va fatta attenzione nel rapporto tra maschi non castrati ma se abituato da cucciolo può vivere serenamente con i simili
Con gatti Se cresciuti insieme conviverà serenamente con i gatti di casa, diverso sarà con quelli estranei
Rumoroso Moderatamente, generalmente abbaia per avvisare la presenza di un intruso
Sport Richiede molto esercizio fisico

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

Le origini degli Shiba Inu non sono del tutto chiare. Sebbene infatti la maggior parte degli studiosi convengano che si tratti di una razza tipicamente nipponica, alcuni ritengono che, prima di arrivare in Giappone, fosse già presente in Cina.

Gli Shiba Inu sono una delle razze più antiche al mondo, risalente al periodo compreso tra il 600 e il 300 a.C.

Il nome in dialetto giapponese significa “cane da cespuglio” anche se alcune fonti riportano la traduzione di “piccolo cane.”

Principalmente diffusi nelle zone montuose centrali del Giappone, gli Shiba Inu venivano utilizzati come cani da caccia di piccoli animali come roditori e uccelli o talvolta di animali anche più grandi come cervi, daini e persino orsi.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la razza ha rischiato di estinguersi per sempre se non fosse stato per tre allevatori Masuezo Ozaki, Tatsu Nakajo e Gaiyu Ishikawa che portarono in salvo tre linee di sangue degli shiba.

La razza che conosciamo oggi infatti si differenzia leggermente da quella originaria. Nel 1936 la razza degli Shiba Inu fu eletta a vero e proprio monumento nazionale.

Con la fine della Seconda Guerra Mondiale gli Shiba Inu furono esportati e si diffusero in tutto il mondo, a partire dagli Stati Uniti, dall’Australia e dall’Inghilterra.

Il primo esemplare ad arrivare negli Usa fu importato da una famiglia militare nel 1954. In Italia, in Francia e in Spagna non è tra le razze più diffuse anche se sta iniziando ad essere particolarmente ricercata.

PREZZO

Il prezzo di un esemplare di Shiba Inu proveniente da un allevamento certificato può oscillare fra i 800 e il 1400 euro.

CARATTERE

Gli Shiba Inu sono molto simili nei tratti caratteriali ai cugini Akita Inu. Fieri, orgogliosi e schivi hanno un’indole indipendente e diffidente.

Sono cani molto attenti a tutto ciò che avviene attorno a loro ma non si fanno avvicinare facilmente dagli estranei da cui preferiscono sempre mantenere una certa distanza.

Gli esemplari di razza Shiba si caratterizzano particolarmente per essere molto testardi e perseveranti, molto lontani dai cani che si lasciano facilmente sottomettere.

Uno Shiba infatti richiede fiducia, fedeltà e rispetto che ricambia con favore nei confronti del suo compagno umano rimanendogli sempre accanto e leale.

Nonostante non disdegni rimanere in solitudine e tranquillità ama stare anche in compagnia e convive tranquillamente con la sua famiglia, a cui assicura salda protezione, e con altri animali, che siano essi cani o gatti.

Non crediate infatti che non siano capaci di regalare slanci d’affetto in quanto sanno essere anche molto allegri e giocherelloni, caratteristiche che li rendono perfetti per una famiglia con bambini con i quali riescono a stabilire un rapporto davvero speciale, unico.

Nonostante ciò hanno sempre bisogno dei loro spazi e del proprio tempo per ogni cosa. Ma non per lunghi periodi: se lasciati infatti troppo soli tendono a intristirsi e a deprimersi. Al di là di ciò sono cani molto energici e vivaci che amano il movimento, la vita all’aria aperta e le passeggiate a cui non rinuncerebbero per nulla al mondo.

Per tutte queste caratteristiche gli Shiba Inu vengono definiti dai giapponesi “un grande cane in una piccola scatola” perché dentro di sé nascondono una varietà infinita di sentimenti ed emozioni.

ADDESTRAMENTO

Com’è facilmente intuibile la razza Shiba Inu non è facile da addestrare. Sono infatti cani molto testardi e fieri e non accettano alcun tipo di sottomissione.

La migliore strategia è quella di utilizzare un atteggiamento fermo e un tono deciso mantenendo sempre un certo distacco e assoluto rispetto.

Uno Shiba Inu che si sentirà stimato dal suo compagno umano sarà ben predisposto a manifestare ubbidienza e fedeltà. Adottare metodi troppo severi infatti non farà che peggiorare le sue reazioni.

Il padrone che sceglierà di accogliere nella sua vita un esemplare di questa razza deve essere preparato a rispettare il suo carattere e gestirlo nel miglior modo possibile. Motivo questo per cui non è una razza adatta ai neofiti. Gli Shiba Inu devono essere addestrati fin dai primi mesi di vita per assorbire tutti i comandi corretti.

CARATTERISTICHE FISICHE

Lo Shiba Inu è un cane di taglia piccola con un’aspettativa di vita di circa 12-15 anni.

Zampe

Le zampe degli Shiba Inu sono corte ma molto muscolose e agili tanto che in origine questa razza veniva utilizzata nelle battute di caccia al cervo.

Corpo

Nonostante le piccole dimensioni ridotte gli Shiba Inu presentano un corpo massiccio, muscoloso e molto tonico oltre che ben proporzionato tanto da presentare una figura longilinea dall’andatura nobile ed elegante.

Peso e altezza

Gli Shiba Inu possono raggiungere un’altezza al garrese di circa 45 centimetri. Il peso invece oscilla intorno ai 15 chilogrammi per i maschi e di 12 chilogrammi per gli esemplari femmina.

Testa

La testa degli Shiba Inu è tondeggiante ma culmina con un muso leggermente allungato che termina con un tartufo di media grandezza. Le orecchie sono triangolari con la punta leggermente arrotondata.

Gli occhi sono completamente neri, tondi e allungati verso l’esterno che gli fanno assumere uno sguardo intelligente ma anche molto dolce.

La caratteristica principale di uno Shiba Inu originale è una mascella possente rivestita dal cosiddetto “Urajiro”, cioè delle striature bianche sui lati del muso, delle guance e sotto la mascella. Lo stesso mantello è presente anche sul collo e in alcuni punti del torace e del ventre e nella parte inferiore delle zampe.

Coda

La coda è all’insù con un attaccatura alta e robusta e leggermente arrotolata verso il dorso.

Pelo

Lo Shiba Inu ha uno doppio strato di pelo molto morbido e soffice. Il manto esterno è rigido e dritto, e il sottopelo è morbido e spesso.

Colori

Il pelo degli Shiba Inu è diffuso nei colori del rosso, nero-focato, sesamo, sesamo-nero, sesamo-rosso. Esistono anche degli esemplari completamente bianchi ma sono molto rari.

CUCCIOLI

Per i cuccioli di Shiba Inu, tra le fasi più delicate c’è quella dello svezzamento. Gli esemplari di questa razza hanno bisogno infatti di una dieta equilibrata fin dai primi mesi dopo lo svezzamento.

Questo momento è fondamentale per una crescita sana del cucciolo. Subito dopo lo svezzamento si possono verificare situazioni di stress causati dal cambiamento motivo per cui servono piccoli accorgimenti come per esempio evitare luoghi sporchi che potrebbero mettere il cucciolo a rischio infezioni.

I cuccioli devono essere abituati fin dall’inizio a mangiare dalla loro ciotola come parte del suo addestramento che deve iniziare fin dalla tenera età. Gli Shiba Inu, benché testardi, sono comunque molto intelligenti e non opporranno resistenza e impareranno rapidamente nel caso in cui l’approccio sia fermo ma tranquillo e sempre rispettoso della loro individualità.

SALUTE

Gli Shiba Inu sono cani molto forti e in salute ma possono andare andare incontro ad alcune particolari malattie.

Tra queste per esempio si inseriscono l’ipotiroidismo dovuto a valori anomali degli ormoni della tiroide nel cane e può dare luogo a epilessia, perdita di capelli, obesità, letargia, macchie scure sulla pelle.

Tra le patologie peculiari si inserisce il chilotorace che provoca un accumulo di liquidi nella cavità toracica causando quindi difficoltà nel respirare inappetenza, tosse e letargia.

La razza può soffrire anche di malattie ossee come lussazione della rotula e displasia dell’anca, e oculari come il glaucoma e l’atrofia progressiva della retina.

Indicazioni sull’alimentazione

Gli Shiba Inu possono consumare sia cibo secco che umido a base di ingredienti salutari come carne, preferibilmente bianca di pollo o tacchino, verdure e riso.

La quantità di cibo consigliata per uno Shiba Inu si aggira intorno ai 200-250 grammi di crocchette a cui è possibile aggiungere una parte di cibo umido. La dose comunque è sempre da valutare insieme al veterinario per assicurarsi che lo shiba riceva la razione corretta di nutrienti.

Nei primi quattro mesi di vita, il cucciolo di Shiba Inu dovrà mangiare per quattro volte al giorno e sempre agli stessi orari. Si consiglia di ammorbidire la pappa in modo di agevolare la masticazione del cucciolo.

Dai quattro ai cinque mesi, si può scendere a tre pasti al giorno, con una distanza, tra una pappa e un’altra, di almeno otto ore, per favorire la digestione. Dai cinque mesi e per tutta l’età adulta, lo Shiba Inu potrà mangiare due volte al giorno, alla mattina e alla sera.

Toelettatura

Il pelo dello Shiba Inu non necessita di grandi attenzioni in quanto naturalmente morbido e inodore.

Ha quindi semplicemente bisogno di una spazzolata una volta a settimana per rimuovere residui di polvere e ridistribuire gli oli naturali dell’epidermide.

I bagni inoltre non devono essere frequenti, circa uno ogni 3-4 mesi, per evitare che il manto si secchi e diventi opaco.

ALLEVAMENTI

Acquistare uno Shiba Inu non è semplice in Italia. La maggior parte degli allevamenti sono diffusi in America e nei Paesi del Nord Europa come i Paesi Scandinavi, il Belgio, l’Olanda e la Germania.

In Francia, Italia e Spagna, e in genere nel Mediterraneo non sono ancora molto diffusi gli allevamenti. Bisogna dunque stare ben attenti alla provenienza dell’esemplare che si intende acquistare accertandosi dell’affidabilità dell’allevatore di riferimento.

È UN CANE D’APPARTAMENTO?

Gli Shiba Inu, per le loro dimensioni più ridotte rispetto agli akita, possono vivere in appartamento. Si tratta però di una razza che necessita di tanto movimento e di stare all’aria aperta.

La sistemazione ideale per uno Shiba sarebbe quindi quella di uno spazio aperto per il giorno con la possibilità di dormire al chiuso durante la notte.

CURIOSITÀ

Gli Shiba Inu rappresentano una delle 9 razze simbolo del Giappone e sono considerati tra i cani dalle origini più antiche al mondo.

Nonostante in origine fossero utilizzati come cani per cacciare piccoli animali, adesso gli Shiba Inu sono i cani da compagnia numero uno in Giappone.

Classificazione FCI – n. 257
Gruppo 5 Cani tipo Spitz e tipo primitivo
Sezione 5 Spitz asiatici e razze affini
Standard n. 257 del 16/06/1992
Nome originale Shiba Inu
Tipo Cane da caccia
Cane da compagnia
Origine Giappone