Tornjak

Tornjak
esemplare di Tornjak

Esemplare di Tornjak

Dati generali
Etimologia Il nome deriva dal croato, “tor” è il recinto per pecore e bovini
Genitori Discendente dai cani di montagna della Bosnia-Erzegovina e della Croazia
Presente in natura No
Longevità 12-14 anni
Impieghi Cane da guardia, cane da pastore
Taglia Grande

La razza Tornjak è riconosciuta ufficialmente dalla FCI. Nata nel territorio dei Balcani, non ha lasciato nessuna testimonianza circa le sue origini. Poco diffusa in Italia, presenta degli esemplari coraggiosi, forti, affettuosi e ubbidienti.

Scheda informativa del Tornjak
Anallergico No
Per bambini Adora i bambini ed è molto paziente con loro, basta fare attenzione ad eventuali movimenti bruschi che potrebbe fare inconsapevolmente, data la stazza
Per anziani Può essere per loro un calmo e buon compagno, ma a patto che possano garantire del movimento quotidiano
Con altri cani Una precoce socializzazione con i suoi simili è importante, importante che abbia compagni che seguano i suoi ritmi per evitare d’infastidirlo
Con gatti Possono essere dei compagni per lui, cane che soffre la solitudine, l’importante che sia abituato a loro sin da piccolo
Rumoroso Moderatamente
Sport Nonostante l’imponente stazza è un cane molto sportivo, va proposta dell’attività fisica regolare

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

La razza Tornjak è praticamente sconosciuta in Italia, non è rilevato nessun esemplare in territorio nazionale. Fu riconosciuta dalla FCI soltanto nel 2007. Non vi sono documentazioni certe giunte a noi, ma sembra che l’esemplare fosse esistente nel territorio dei Balcani, suo luogo d’origine, già dal 1300. Il ruolo che rivestiva era quello di cane pastore. Se non vi sono informazioni circa le sue origini, ve ne sono invece circa il suo passato recente. Nel 1972 è partita la prima selezione ufficiale dell’esemplare, che a partire dal 1978 fu documentata, fase dopo fase, in forma scritta. Gli esemplari esistenti attualmente, sono tutti considerati totalmente puri.

PREZZO

La razza è circoscritta al suo luogo d’origine. Sembra non essere presente in altri paesi. Per questo motivo, in territorio nazionale, non è presente alcun allevamento e di conseguenza, non sono note informazioni circa il costo da sostenere per avere un cucciolo. Tuttavia, la vendita privata è altamente sconsigliata ed è più opportuno, nel caso se ne volesse uno, contattare l’ENCI che può fornire tutto il necessario per mettersi in contatto con gli allevamenti ufficiali presenti all’estero.

CARATTERE

Il Tornjak  è un cane molto coraggioso e con un senso del dovere e del lavoro altamente sviluppato. È molto indipendente, ma riesce ad adattarsi ad un contesto familiare. Con i componenti della sua famiglia, infatti, è molto dolce, affettuoso e fedele. Lo è soprattutto nei confronti di quello che riconosce come figura autoritaria.

Tra le sue qualità, è sicuramente da sottolineare il suo carattere docile ed ubbidiente. Questo non significa che non sia un cane abbastanza sveglio. Questa affermazione viene confermata dal fatto che il Tornjak è anche un ottimo cane da guardia.

ADDESTRAMENTO

Come anticipato, gli esemplari di Tornjak sono molto ubbidienti e mostrano una grande predisposizione al lavoro. Per questo motivo, addestrarli non è per niente difficile. È necessario soltanto trovare il giusto approccio con cui iniziare e poi, nel giro di qualche settimana, il cane avrà terminato l’intero processo di addestramento. Da adulto, è molto educato e raramente mostra segni di aggressività.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Tornjak è un esemplare abbastanza massiccio e resistente. Mostra un corpo possente, sostenuto da una solida struttura ossea e da una muscolatura molto sviluppata. Rientra tra i cani considerati di taglia grande.

Se mantenuto in buone condizioni di salute, le sue aspettative di vita arrivano a 11 o 12 anni.

ZAMPE

Nonostante non siano perfettamente visibili a causa del mantello folto, le zampe del Tornjak sono abbastanza proporzionate al resto del corpo. Sono dritte, resistenti e dotate di molta forza.

CORPO

Il corpo di questo esemplare, come anticipato, è molto resistente. Ben proporzionato in tutte le sue parti, riesce a sostenere grandi sforzi e a sopportare diverse temperature, anche le più fredde sotto lo zero. Per quanto riguarda le dimensioni, vi è una leggera differenza tra i cani maschi e le femmine. Queste ultime sono generalmente un po’ più piccole.

PESO E ALTEZZA

Come anticipato, le dimensioni del Tornjak variano leggermente in base al sesso dell’esemplare. La femmina può essere alta al massimo 65 cm e pesare 40 kg. Il maschio, più grande, ha un’altezza massima di 72 cm, con un relativo peso di 50 kg.

TESTA

La testa del Tornjak è leggermente allungata, ma non è semplice notarlo a causa del pelo folto che la avvolge. Presente delle mascelle larghe e robuste e il suo muso termina con un tartufo abbastanza grande, generalmente di colore nero. I suoi occhi, leggermente a mandorla sono di colore marrone.

CODA

La coda dell’esemplare è lunga e totalmente ricoperta di pelo. Nei momenti di riposo tende a stare bassa, tra le gambe, mentre nei momenti di eccitazione si alza oltre la linea del garretto.

PELO

Il pelo del Tornjak è caratteristicamente lungo e folto. Al di sotto dello strato superficiale, è presente anche uno strato soffice di sotto pelo che gli permette di resistere alle temperature più basse.

COLORI

Gli standard ufficiali non prevedono delle combinazioni di colore in particolare. L’unico requisito è che quello predominante sia il bianco.

CUCCIOLI

I cuccioli di questo esemplare nascono generalmente in buone condizioni di salute. Tendono a crescere in fretta e, per loro, è consigliato iniziare l’addestramento e il percorso di socializzazione il prima possibile.

SALUTE

Il cane è generalmente sano e gode di buone condizioni di salute. Non mostra particolari predisposizioni genetiche a determinate patologie. Tuttavia, non bisogna mai trascurare le visite di routine dal veterinario. È sempre bene, fin dalle prime settimane di vita del cucciolo, stilare un buon piano di prevenzione.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

L’esemplare non mostra particolari allergie o intolleranze alimentari. Tuttavia, è sempre consigliato dividere il pasto principale in due razioni da somministrare in due momenti diversi della giornata e stilare, con la collaborazione del propri veterinario, una dieta che sia sana ed equilibrata.

TOELETTATURA

La cura del pelo per questa razza è molto importante. Presentando un pelo così lungo e folto, è necessario spazzolarlo frequentemente. Questo va fatto per permettere che il pelo morto cada senza creare nodi o grovigli dolorosi e che quello nuovo si rigeneri senza alcun problema.

ALLEVAMENTI

La razza in territorio nazionale è assente. È per questo motivo che in Italia non sono presenti allevamenti che la trattano. Tuttavia, è possibile contattare l’ENCI che si occupa di fornire informazioni e contatti sugli allevamenti esteri riconosciuti. Inoltre, è sempre sconsigliato ricorrere alla vendita privata, alimenta il mercato nero dei cuccioli e fornisce cani di dubbia provenienza e di altrettanta dubbia salute.

È UN CANE DA APPARTAMENTO?

Il Tornjak è un cane che riesce ad adattarsi tranquillamente al contesto familiare. Se si parla di spazi, però, non è un cane adatto a vivere in appartamento. È troppo grande e ha bisogno di molto spazio per muoversi liberamente.

CURIOSITÀ

Il Tornjak è un cane socievole non solo con la sua famiglia, ma anche col suo branco. Sembra infatti che al suo interno non nascano mai conflitti tra u vari esemplari.

Classificazione FCI – n. 355
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 2 Molossoidi
Standard n. 355 del 23/11/2017 (en fr)
Origine Bosnia ed Erzegovina/Croazia