Chuchi, il cagnolino con un passato difficile che ora cerca la felicità

La storia di il cagnolino con un passato difficile alle spalle che ora cerca quel tipo di felicità che non ha mai conosciuto

Oggi vogliamo raccontarvi la difficile storia di Chuchi, un cagnolino che ancora sta cercando la sua felicità.

La storia di Chuchi è la storia di un amico a quattro zampe che ha conosciuto sulla propria pelle tutta la violenza e l’indifferenza di cui siamo capaci noi esseri umani.

Una di quelle storie che ci fanno dubitare della credenza che vede l’uomo come il migliore amico del cane.

Perché con chiunque abbia avuto a che fare questo amico a quattro zampe nel suo passato, sicuramente non era il suo migliore amico.

Posted by Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Málaga on Tuesday, April 21, 2020

Del passato di Chuchi non sappiamo niente. Non sappiamo che cosa abbia dovuto sopportare, quanta violenza e quanti maltrattamenti abbia dovuto affrontare.

Sappiamo solo che si tratta sicuramente di un passato molto difficile. Perché quando i volontari del Protectora de Animales y Plantas di Málaga lo hanno trovato, le sue condizioni erano davvero disperate.

Il cagnolino non sembrava più neanche un cane. Era coperto di pulci e parassiti, ferito, con il pelo tutto arruffato e annodato. Insomma, era sicuramente in uno stato di abbandono totale.

E in più aveva paura anche della sua ombra. Non si fidava di nessuno ed era terrorizzato dal guinzaglio. Tutti segnali che fanno pensare ad un passato di maltrattamenti.

Posted by Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Málaga on Tuesday, April 21, 2020

Ma per fortuna il cagnolino Chuchi è stato salvato in tempo. È arrivato al rifugio a Gennaio e oggi, a distanza di 3 mesi, è sicuramente un cane nuovo.

I volontari del rifugio hanno lavorato molto con lui. Lo hanno aiutato nel suo difficile percorso alla ricerca delle fiducia. Un percorso indispensabile per offrire a Chuchi una possibilità di una vita felice.

Un percorso sicuramente difficile, ma che oggi può dirsi concluso. Chuchi oggi è un cagnolino nuovo.

Posted by Sociedad Protectora de Animales y Plantas de Málaga on Tuesday, April 21, 2020

Adora giocare, è curioso e ama le coccole. Non ha più paura dell’essere umano ed è pronto per iniziare la sua vita felice.

Adesso manca solo qualcuno che voglia offrirgli questa vita felice. Qualcuno che voglia amarlo come nessuno ha mai fatto e che gli regali una possibilità.

Speriamo che la potenza di diffusione dei Social Network anche in questo caso abbia successo. Speriamo che la storia di Chuchi arrivi sotto gli occhi della persona giusta.

Una storia molto simile a quella della miracolosa trasformazione di Salvador, il cane randagio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati