Ciuffo: smarrito a Viterbo e ritrovato 3 anni dopo in Francia, torna a casa a Natale

L'incredibile storia di Ciuffo, un cagnolino di 10 anni che viene smarrito e poi ritrovato 3 anni dopo, come un meraviglioso regalo di Natale

L’incredibile storia di Ciuffo, un cagnolino smarrito più di tre anni fa a Viterbo, sulla via Aurelia, tra Tarquinia e Montalto di Castro. I suoi proprietari da allora non si davano pace e non hanno mai perso le speranze. Centinaia di messaggi, volantini e appelli social per ritrovare il loro amico a quattro zampe scomparso. Poi, improvvisamente, dopo tre lunghi anni il miracolo: Ciuffo viene ritrovato in Francia. Il 26 dicembre è tornato a casa, da Claudio e sua madre Giuliana Baldin, increduli ed emozionati.

Tutto è cominciato a settembre del 2018, quando Dylan, detto Ciuffo, si perde sull’Aurelia. Poi, secondo le ricostruzioni, lo ha trovato e preso con sè una coppia di giovani francesi. Claudio e Giuliana sono disperati. Ma fanno davvero di tutto per ritrovare il loro amato cane. Tuttavia, nonostante le numerose segnalazioni, di Ciuffo sembrano essersi perse le tracce. Sparito.

volantino per ciuffo

Dopo tre anni chiunque avrebbe perso le speranze. Ma la famiglia di Ciuffo invece non ha smesso di cercarlo. Hanno continuato a diffondere foto del loro cagnolino, contattando canili e associazioni animaliste. E la loro perseveranza, alla fine, è stata premiata.

ciuffo

Poco prima di Natale arriva una telefonata da un canile di Clermont, vicino a Lione, in Francia. Hanno trovato un cane e dalla lettura del microchip, sono risaliti a Claudio e Giuliana. Ciuffo a quanto pare era scappato dalle persone che lo avevano accudito negli ultimi tre anni. Forse, la stessa coppia di francesi che lo aveva trovato sull’Aurelia.

Si sono attivate tutte le procedure del caso e nel giro di pochi giorni Ciuffo torna a Viterbo. Il 26 dicembre, la magia del Natale diventa realtà. E Giuliana festeggia con un post su Facebook, in cui mostra il primo commosso abbraccio con il cagnolino ritrovato: «Buonasera a tutti – scrive – Ciuffo è tornato a casa! Lui è arrivato in Francia, raccolto sull’Aurelia da una coppia. Dopo tre anni e tre mesi si è smarrito di nuovo. Qualcuno lo ha preso e portato in un canile francese, loro hanno letto il microchip e avendo visto il volantino postato da noi, ci hanno contattato subito su Facebook. Buon Santo Stefano a tutti, Vi abbraccio!».

Buona vita piccolo Ciuffo!

LEGGI ANCHE: Un cane fa il cameraman con la GoPro: il video è virale

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati