Civitavecchia, famiglia denuncia il furto del cane Boris, le autorità lavorano sul caso

La famiglia ha denunciato la scomparsa del cane alle autorità competenti, adesso si attende che le ricerche facciano il loro corso e che Boris torni a casa

Chiare ed esplicite le parole utilizzate da una famiglia di Civitavecchia per denunciare la scomparsa del proprio cane, Boris. Effettivamente si tratta di una scomparsa quasi inspiegabile, che i proprietari non perdono tempo a definire col termine di “furto”. Analizzando il caso, ci sono tutti i presupposti per parlare di furto, ma procediamo per gradi.

Civitavecchia (Roma), zona Madonelle, questo è il luogo sul quale si stanno concentrando in queste ore le ricerche di chi è determinato a ritrovare Boris. Si cerca un Maremmano dal pelo bicolore, bianco e nero, occhi dolci di colore castano; a quanto detto dall’appello social, il cane è sterilizzato ed è anche munito di microchip.

Appena resasi conto della misteriosa scomparsa, la famiglia ha immediatamente denunciato l’accaduto alle autorità competenti. Queste hanno accolto la denuncia e si sono messe tempestivamente al lavoro per risolvere il caso. Una pattuglia, sempre facendo riferimento alle parole dei proprietari, ha indagato sulla scomparsa partendo dall’abitazione.

cane naso nero muso bianco

Si pensa che (sempre se di furto si possa parlare) chi è entrato nel giardino di casa lo ha fatto con tale premura da non lasciare praticamente tracce. Risulta improbabile che Boris sia fuggito da solo, anche per l’enorme difficoltà che tale gesto avrebbe comportato.

Oltre la denuncia, si cerca di spargere la voce tramite del volantinaggio e, ovviamente, attraverso i social. Tutti sono determinati nello scoprire la verità, perché un cane non può volatilizzarsi in tale maniera, come se fosse vapore in una calda giornata. Si accettano aiuti di ogni tipo, per chi fosse della zona, una mano nelle ricerche sarebbe ben accetta.

cane boris occhi castani

Non sappiamo molto sul carattere del Maremmano, ma suggeriamo di non tentare approcci troppo avventati. In caso di avvistamento, contattare il numero fornito direttamente dai proprietari via social: 351 607 1666. Un bambino è disperato per ciò che sta accadendo. Aiutiamo Boris a tornare!

LEGGI ANCHE: Casoria, cagnolina scappa via per una distrazione, Gaia non conosce i pericoli della strada

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati