Clover, il cagnolino senza un orecchio che cerca ancora la felicità

Oggi vogliamo raccontarvi la particolare storia di Clover, un cagnolino che dalla vita non ha avuto grandissimi regali.

La storia di Clover è una storia difficile. Una di quelle che ci fa capire quanto troppo spesso i nostri amici a quattro zampe vivono vite ingiuste.

Vite fatte di abbandono, maltrattamenti, violenza e solitudine. Vite che hanno bisogno del nostro intervento per trasformarsi in vite felice.

Cane senza un orecchio

La storia di Clover arriva dalla Spagna, eppure in pochissimo tempo è riuscita a fare il giro del web. Forse perché ha commosso molti utenti del web e forse perché le condivisioni sul web possono sicuramente aiutare il nostro amico a quattro zampe.

Non è forse questo uno dei tanti aspetti positivi dei Social Network? Sappiamo tutti bene che l’avvento dell’era di Internet ha certamente cambiato la vita dei nostri amici a quattro zampe.

Se valutiamo l’aspetto più divertente, uno dei cambiamenti più importanti è stato il fatto che grazie ai vari Facebook e Instagram molti amici a quattro zampe sono diventate delle vere e proprie star.

Avete presente gli Instapet? Cani e gatti che sul web sono delle vere celebrità, con tanto di account social super seguiti. Come ad esempio Vegas, il Pomeriana che fa stretching prima di dormire e che piace tanto sul web (video).

Cane senza un orecchio

Un altro dei motivi per il quale la vita dei nostri amici a quattro zampe è cambiata grazie al web è il fatto che le loro storie riescono ad arrivare a più persone, aumentando le loro probabilità di adozione.

Sono tantissimi infatti gli animali che sono riusciti a trovare una famiglia grazie alla potenza di diffusione dei Social Network.

Ed è proprio per questo che oggi abbiamo deciso di raccontarvi la storia di Clover. Clover è un cagnolino che non ha mai conosciuto la felicità.

Cane senza un orecchio

Lo hanno trovato i volontari della Protectora Adopta 2 a Murcia, una città del Sud – Est della Spagna.

Le sue condizioni erano disperate. Deperito e disidratato, aveva anche una brutta infezione ad un orecchio, tanto che i veterinari sono stati costretti ad amputarglielo.

Clover adesso sta meglio, ma non ha ancora ricevuto nessuna richiesta di adozione. Anche lui merita una possibilità di vita felice e per questo è importante diffondere la sua storia. Per maggiori informazioni, potete inviare una mail a perrosabandona2@gmail.com.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati