Come il colore del cane influisce sulla sua aspettativa di vita

Sapevate che il colore del pelo del cane influisce sulla sua aspettativa di vita? Ecco la particolare relazione tra longevità e colore.

Incredibile a dirsi, ma secondo un recente studio scientifico il colore del pelo di un cane influisce sulla sua aspettativa di vita.

Ad affermarlo è una ricerca della RVC, la Royal Veterinary College, in collaborazione con l’Università di Sidney. Questo studio, in particolare, ha analizzato la longevità dei Labrador in relazione al loro colore di pelo. Vediamo insieme che cosa hanno scoperto gli esperti.

Tre Labrador di colore diverso

Lo studio scientifico: 

Come detto, la ricerca ha analizzato i Labrador e quindi è ancora da capire se questi dati possano essere estesi a tutti i cani in generale. Sta di fatto che, secondo i risultati dello studio, il colore del pelo del cane è molto in relazione con la sua aspettativa di vita.

Labrador nero in un prato

Per raggiungere questi risultati, gli esperti hanno analizzato oltre 33mila Labrador Retriever del Regno Unito. In particolare, il 44% aveva il pelo di colore nero, il 27.8 % di colore giallo e il 23.8% di colore marrone cioccolato.

Secondo i risultati, una relazione tra il colore del pelo e l’aspettativa di vita esiste. In particolare, i ricercatori hanno registrato una aspettativa di vita di 12.1 anni, in media, per i Labrador gialli o neri. I cani color cioccolato, invece, vivono in media il 10% in meno.

Labrador marrone

E non è finita. Secondo i risultati dello studio, i Labrador color cioccolato hanno il doppio delle possibilità di ammalarsi di otite rispetto a quelli gialli o neri.

Ma le brutte notizie per il cani dal pelo marrone non sono finite qui. I ricercatori hanno anche registrato che questi quadrupedi hanno quattro volte in più la possibilità di ammalarsi di dermatite.

Labrador Gialli

Secondo l’autore della ricerca, il Professor Paul McGreevy, si tratta di risultati senza precedenti. La relazione tra il colore del pelo e l’aspettativa di vita di un cane non era mai stata presa in considerazione da nessuno.

Eppure, stando ai risultati di questo studio sui Labrador esiste e non è da sottovalutare. Resta da capire, ora, se si tratti solo di una caratteristica di questa particolare razza o di tutti i cani in generale.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati