Confermato: il cane può riconoscere le brutte persone

Sulla rivista Neuroscience and Biobehavioral Reviews è stato presentato uno studio che proverebbe la capacità del cane di riconoscere le brutte persone

Nei rapporti con le persone, spesso ci capita che la prima impressione (negativa) che abbiamo avuto su un certo soggetto, si riveli vera. Non si sa bene come questo accada, ma quando percepiamo una persona come falsa, cattiva od altro molto spesso ci ritroviamo a dire “lo sapevo, me lo sentivo”. Bene, questa forma di istinto non è tipica solo degli esseri umani. Un recente studio infatti ha dimostrato che i cani sanno riconoscere le brutte persone.

L’esperimento è stato riportato sulla rivista Neuroscience and Biobehavioral Reviews. A palarcene, per primo è stato Goodfullness. Ciò che è emerso da questo studio è che il cane può riconoscere i fattori che compongono la personalità di un soggetto. Curiosi di sapere come è stato svolto l’esperimento? Allora continuate a leggere!

Gli scienziati sono partiti dall’esaminare le reazioni tipiche dei cani a diversi eventi. L’idea di base è stata quella dei gesti di puntamento. Spieghiamo meglio. I cani seguono costantemente i gesti di puntamento umani. Gli scienziati si sono chiesti se lo facessero automaticamente o se adattassero in modo flessibile il loro comportamento a seconda dell’affidabilità del puntatore. Per sviluppare l’esperimento i cani sono stati messi di fronte a una pluralità di eventi.

Inizialmente il cane viene messo di fronte a due persone. Una persona che aveva difficoltà ad aprire un barattolo e un altro soggetto al suo fianco. Nel primo caso il secondo soggetto aiuta la persona in difficoltà ad aprire il barattolo. Successivamente, riproponendo la stessa situazione, il secondo soggetto si mostra indifferente e non aiuta nell’apertura del barattolo. In un terzo caso il soggetto si rifiuta fermamente di aiutare l’altra persona in difficoltà.

Risultato? Tutti i soggetti sono stati dotati di uno squisito dolcetto da dare al cane. Il cane ha ignorato quel soggetto che si era rifiutato di aprire i barattolo, mentre ha mangiato il bocconcino che avevano in mano gli altri. L’animale ha dimostrato di non fidarsi della persona da lui ritenuta cattiva.

Prendete nota: la prossima volta che una persona non vi sembra affidabile potreste chiedere un parere al vostro cane. Lui saprà riconoscerlo.

Leggi anche:La scienza lo conferma, dormire con un cane migliora la qualità del sonno

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati