Cornovaglia: il salvataggio di Luis, un cane rimasto con la testa incastrata in una gattaiola (VIDEO)

Luis voleva uscire di casa assolutamente, così aveva infilato la testa nella gattaiola, rimanendovi incastrato. Per fortuna i pompieri gli hanno salvato la vita

Oggi vi mostriamo il video di un salvataggio davvero particolare: quello che vede protagonista Luis, un cane rimasto con la testa incastrata in una gattaiola.

Paul Michell, il papà umano del simpatico cagnolino, è un uomo di 57 anni che vive a Brampton, nel Devon. Quando si è reso conto conto del guaio nel quale si era cacciato il quattro zampe, ha capito subito di non avere altra scelta: doveva assolutamente chiamare i pompieri per trarlo in salvo.

Il povero Luis, un Labrador nero di due anni, era infatti rimasto incastrato con la testa nella gattaiola del bungalow dove vive con il suo proprietario e aveva spinto così forte da staccare il lembo di plastica dell’oggetto, staccandolo completamente dalla porta.

salvataggio cane incastrato in una gattaiola in Cornovaglia

Il lembo di plastica era così rimasto bloccato intorno al collo del povero Labrador. Pur sforzandosi Paul Michell non riusciva in nessun modo a liberare il suo animale domestico, che diventava sempre più ansioso con il passare dei minuti.

L’uomo aveva così subito convocato il 999 in soccorso del povero Luis. Giunti prontamente sul posto i vigili del fuoco del servizio antincendio e di soccorso della Cornovaglia hanno subito iniziato le operazioni per trarre in salvo il povero cucciolo.

Uno dei pompieri ha utilizzato con molta delicatezza una sega per rimuovere il manicotto di plastica che avvolgeva il collo dell’animale.

Il signor Michell ha dichiarato di aver perso di vista il cane mentre stava parlando con un visitatore. A un certo punto il piccolo Luis, che probabilmente si stava annoiando, ha infilato la testa dentro la gattaiola, spingendo per uscire fuori, fino a quando ha strappato completamente il lembo di plastica rimanendovi incastrato.

Per fortuna il salvataggio si è concluso nel migliore dei modi e Luis, incolume, ha subito potuto riabbracciare il suo papà umano e tornare a correre e giocare.

Una storia a lieto fine, dunque, che ci dimostra che al mondo esistono ancora tante persone buone che amano e rispettano gli animali e che ritengono che le loro vite siano importanti come quelle degli esseri umani e pertanto sempre meritevoli di essere difese con ogni mezzo.

Ti è piaciuta questa bella storia? Allora LEGGI ANCHE: Cina: il salvataggio di un Samoiedo rimasto bloccato sul tetto di un edificio di sette piani (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati