Cortona, cane abbandonato e legato ad un cancello: non sopravvive

Ennesimo caso di cane abbandonato, questa volta a Cortona. Purtroppo, il cucciolo non è riuscito a sopravvivere ed è morto tra le sofferenze

Ancora a parlarvi di un cane abbandonato, questa volta a Cortona. A denunciare il terribile gesto è stato il Sindaco del Comune in provincia di Arezzo, Luciano Meoni.

Già, perché tutti gli abitanti del paese, sindaco compreso, si sono sentiti indignati da questo terribile gesto. Perché il cucciolo abbandonato legato ad un cancello, purtroppo, non è sopravvissuto.

Cane legato ad un cancello

La cosa che più fa arrabbiare, tra le tante, è che la crudeltà umana questa volta non ha avuto limiti. Perché non solo il cane è stato abbandonato, ma è stato lasciato a morire di stenti, sotto il sole di queste giornate.

E dove? Vicinissimo ad un canile. La cosa che più fa arrabbiare è proprio questa, perché sarebbe bastato lasciare il cane al rifugio, invece che legato ad un cancello sotto il sole, abbandonato a se stesso.

Cane abbandonato in autostrada

Stella, questo il nome che i volontari del canile hanno deciso di darle, avrebbe potuto avere una seconda possibilità. Una seconda vita.

E, invece, chi ha deciso di abbandonarlo probabilmente aveva troppa paura di essere visto, di essere beccato. E così Stella è morta al mattatoio di Cortona, vicinissimo al canile.

Cane sui binari

Purtroppo, però, nessuno si è accorto di lei. Per quanti giorni è rimasta legato a quel cancello, abbandonata a se stessa, a morire di fame, di sete e soprattutto di caldo? Quanto tempo avrà abbaiato, avrà pianto per chiedere aiuto?

Non potremo mai saperlo, perché il cane, purtroppo, non è sopravvissuto. È morto così, tra gli stenti e la sofferenza che nessuno meriterebbe mai, figuriamoci un’anima innocente come un cane.

Cane legato ad un palo

Alcuni passanti lo hanno trovato quando era ormai troppo tardi. Steso sotto quel sole infernale, ormai troppo stanco per combattere ancora.

Il Sindaco di Cortona ha lanciato un appello per rintracciare il proprietario del cane abbandonato che, purtroppo, non aveva neanche il microchip.

Ennesimo caso di abbandono, dunque, con le statistiche che non sono certo dalla parte dei nostri amici a quattro zampe. Solo durante il primo ponte estivo, infatti, sono già stati abbandonati oltre 350 cani.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati