Cuccioli abbandonati per strada dentro una scatola. Per fortuna sono salvi

Un gruppo di cuccioli è stato trovato per strada dentro una scatola. Per fortuna sono tutti salvi e adesso in attesa di una nuova casa.

I protagonisti della storia di oggi sono un gruppo di cuccioli trovati per strada, all’interno di una scatola.

La crudeltà umana cammina ancora a passo veloce. Il numero degli abbandoni per strada aumenta, soprattutto durante i mesi estivi. Il grande lavoro dei volontari e delle associazioni non basta per salvare tutti i cuccioli che vivono per strada.

La storia che vi raccontiamo oggi ha luogo a Granada. Una donna, in una giornata come le altre, tornava da lavoro. Non sapeva ancora come si sarebbe conclusa la sua giornata. Durante la strada del ritorno, su un vialetto che costeggiava i campi della zona, vide una scatola.

cuccioli scatola strada

Inizialmente non prestò molta attenzione, ma man mano che si avvicinava sembrava che la scatola si muovesse. La situazione diventava strana. La donna decise di avvicinarsi. Con stupore e un po’ di tristezza, scoprì il contenuto della scatola. All’interno proprio di questa scatola, per strada, vi erano dei cuccioli di cane.

La donna quasi non credeva ai propri occhi. Qualcuno aveva abbandonato dei cuccioli per strada, dentro una scatola che nessuno avrebbe potuto notare. Fu infatti un caso che lei la vedesse.

Raccolse i cuccioli e li portò con sé. Erano visibilmente disidratati, non gli avevano lasciato acqua nelle vicinanze. Sono probabilmente un incrocio tra il Mastino e lo Stanford americano e hanno poco più di un mese e mezzo. Se nessuno li avesse notati, probabilmente non avrebbero avuto modo di sopravvivere.

cuccioli scatola strada

Adesso lentamente crescono e si trovano in una casa provvisoria in attesa di poter far parte di qualche piano di adozione. Dei loro vecchi proprietari, purtroppo, non si conosce l’identità. I cuccioli non avevano microchip e nelle vicinanze del luogo di abbandono non vi era nessuna videocamera. Nessuno pagherà per questo gesto però almeno i piccoli quattro zampe avranno modo di avere una seconda possibilità di vita.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati