Cuccioli di cane addestrati per riconoscere dei batteri pericolosi

Questa notizia meravigliosa ci riempie il cuore di gioia perché ci fa capire come alcune persone addestrano veramente bene i nostri cucciolotti a riconoscere dei batteri dannosi

Oggi vi racconterò questa notizia che è del tutto sensazionale. Dico così, infatti, perché oggi vi parlerò di questi cuccioli di cane che sono stati addestrati per riconoscere dei batteri pericolosi. E questi batteri sono pericolosi sia per loro che per l’uomo. Questo a riprova, di nuovo, del fatto che i nostri amici a quattro zampe ci possono aiutare veramente in tutto. Infatti, non sono solo semplici animali da compagnia, ma spesso e volentieri ci aiutano nelle più disparate situazioni. Esattamente come questa, quella della ricerca di batteri potenzialmente pericolosi per la salute. I nostri cani ci aiutano anche nelle ricerche dei dispersi, durante le calamità naturali.

E questo perché possiedono un nasone, il tartufo, con moltissime cellule specializzate per il riconoscimento degli odori. E sono in grado, così, di riuscire a stanare i furfanti e a ritrovare le persone, o addirittura riconoscere virus e batteri. Ed è di vitale importanza che esistano persone come quelle protagoniste di questa notizia che incentivino questo tipo di addestramento e riescano a portare questi cuccioli di cane ad un livello così alto di preparazione.

Questi cuccioli di cane addestrati per riconoscere dei batteri pericolosi vivono in Puglia. Ed è proprio qui che un team esperto di addestratori cinofili ha fatto in modo di addestrarli al meglio per prepararsi a questa sfida. La ricerca di un pericolosissimo batterio che si chiama Xylella. Così, a Fasano, hanno inaugurato la prima squadra anti – batterio.

Questo progetto, come molto altri simili, portano questi cuccioli a sfruttare al meglio le proprie capacità. E il tutto finalizzato ad una più precisa indagine sull’ambiente che ci circonda. Riuscendo a stanare subito malattie portate da batteri e virus grazie ai nostri pelosetti. Il loro tartufo infatti è infallibile ed è molto più veloce nel riconoscere gli agenti patogeni.

Si, avete capito bene, è molto più veloce il loro nasone di tutte le nostre pratiche scientifiche di laboratorio. Ecco perché sono essenziali, ed è essenziale il loro addestramento. Così che, affiancati dalla polizia, o dai loro addestratori, riescono ad individuare il più velocemente possibile qualsiasi situazione sospetta.

LEGGI ANCHE: Trapani: cani da soccorso salvano 3 bambini in mare

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati