Cuccioli di cane si avvicinano all’auto del primo ministro

Questi dolcissimi cuccioli di cane si avvicinano all'auto del primo ministro per chiedergli le coccole

Voi pensate che i cagnolini randagi non abbiano una grande propensione alle coccole perché vivono in strada, e quindi non conoscono cosa significa essere in famiglia. Ma questi due cuccioli, protagonisti della storia che vi racconterò oggi, vi faranno sicuramente ricredere. Infatti, loro sono due cuccioli di cane che si avvicinano all’auto del primo ministro, e secondo voi per quale motivo? Per chiedergli delle coccole! Tutti i pelosetti a quattro zampe hanno bisogno di affetto, e anche se sono dei cani randagi ne devono ricevere. Anzi, a maggior ragione, devono ricevere affetto, perché loro sono quelli che soffrono di più una condizione di solitudine.

E la loro solitudine li porta a ricercare affetto in qualsiasi modo. Loro, infatti, sono animali sociali esattamente come noi, ed hanno un estremo bisogno di attenzioni. Noi dobbiamo cercare di garantirgli questa vicinanza che fargli vivere, come meglio si può, la loro condizione. Ecco a voi questa simpatica scenetta di questi cagnolini che chiedono le coccole al primo ministro.

Questi due cuccioli di cane che si avvicinano all’auto del primo ministro, hanno fatto il giro del mondo grazie ai social. E provengono da una cittadina chiama Criciuma. Questo proprio perché in queste immagini stanno cercando l’affetto di, niente poco di meno che il primo ministro. Non hanno fermato una persona qualsiasi ma il ministro in carne ed ossa. Questo a significare che a loro non importa niente del ceto sociali, del lavoro, dell’aspetto, chi tu sia è indifferente, ma è come mostri affetto che a loro interessa.

Ed è per questo che non si sono fatti scrupoli a fermare, letteralmente, l’auto che scortava il primo ministro. E una volta fermata si sono avvicinati ai finestrini dell’auto per cercare delle carezze. Questo si può vedere benissimo dalle immagini, dove si può notare il ministro e la sua scorta che abbassano il finestrino e con il braccio accarezzano i dolci cani color caramello.

Queste scene sono davvero divertenti ma ci fanno capire come sia importante donare affetto ai pelosetti che incontriamo. E questo perché loro ne hanno davvero un bisogno importante.

LEGGI ANCHE: Venti cuccioli di cani randagi sono morti avvelenati

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati